Attentato in Congo, chi era l'autista ucciso insieme all'ambasciatore Luca Attanasio

Attentato in Congo, chi era l'autista ucciso insieme all'ambasciatore Luca Attanasio
Sky Tg24 ESTERI

Era l’autista dell'ambasciatore Luca Attanasio, morto assieme al carabiniere Vittorio Iacovacci.

Milambo è stato ucciso sul colpo, mentre altre 6 persone, tra cui l’ambasciatore Attanasio e il carabiniere Iacovacci, sono state rapite e condotte nella foresta circostante

Era nato e risiedeva a Goma, proprio dove è avvenuto l’attentato. Si chiamava Mustapha Milambo l’autista dell' ambasciatore Luca Attanasio ucciso insieme al carabiniere Vittorio Iacovacci nell' attacco avvenuto nella mattinata di lunedì 22 febbraio in Congo . (Sky Tg24 )

La notizia riportata su altri giornali

Così il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, nell’informativa urgente alla Camera sulla morte dell’ambasciatore Luca Attanasio e del carabiniere Vittorio Iacovacci, uccisi lunedì mattina nei pressi del parco nazionale di Virunga, in Congo (LaPresse)

Il Vice Segretario Generale per le Operazioni di pace delle Nazioni Unite, Jean-Pierre Lacroix, ha annunciato lo stesso lunedì l’avvio di un’indagine da parte di Monusco, la missione Onu in Repubblica Democratica del Congo”, conclude “Per questo ho immediatamente chiesto al Pam a Roma e alle Nazioni Unite, interessando direttamente il Segretario Generale Guterres, di fornire un rapporto dettagliato sull’attacco al convoglio del Programma Alimentare Mondiale. (LaPresse)

La Farnesina, a livello interno, nell’ambito delle costanti attività di prevenzione e mitigazione del rischio per il personale diplomatico-consolare all’estero, classifica la Repubblica Democratica del Congo in terza fascia di rischio (su 4). (LaPresse)

Congo, Di Maio: “Attanasio e Iacovacci affidati a protocollo Nazioni Unite”

Le esequie nella basilica di Santa Maria degli Angeli. Nella basilica romana di Santa Maria degli Angelii funerali di Stato di Luca Attanasio e Vittorio Iacovacci, l’ambasciatore italiano e il carabiniere uccisi nella Repubblica Democratica del Congo (LaPresse)

Nella basilica romana di Santa Maria degli Angeli i funerali di Stato di Luca Attanasio e Vittorio Iacovacci, l'ambasciatore italiano e il carabiniere uccisi nella Repubblica Democratica del Congo. L'autopsia ha stabilito che non si è si è trattato di una esecuazione, ma i due sono deceduti in uno scontro a fuoco. (LaPresse)

Così il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, nell’informativa urgente alla Camera sulla morte dell’ambasciatore Luca Attanasio e del carabiniere Vittorio Iacovacci, uccisi lunedì mattina nei pressi del parco nazionale di Virunga, in Congo (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr