“L’ho fatto solo per nostra figlia”. Francesca Fioretti, succede a 3 anni dalla morte di Davide Astori

TuttiVip SPORT

La bella Francesca Fioretti ha continuato a ripeterlo, specificando che se non avesse avuto una figlia da accudire, tutto sarebbe stato più difficile.

Francesca Fioretti ha avuto a che fare con aspetti di questa profondità, e molti altri ancora, dalla morte del suo amato marito Davide Astori.

Ed è vero quanto ha affermato alla figlia, Francesca continua a sentire Davide Astori in ogni luogo e durante qualsiasi accadimento della vita quotidiana. (TuttiVip)

Ne parlano anche altre testate

Non ho modificato le sue abitudini, che sarebbero poi cambiate perché non avrebbe più visto il padre”, racconta al settimanale. L’ex gieffina racconta la sua vita dalla perdita del compagno ad oggi, al settimanale Grazia. (TorreSette)

Ecco cosa scriveva Davide a proposito del destino: “Non l’ho mai cercato, non l’ho mai sperato, ma non ho potuto evitarlo” Per raccontare questo dolore ma soprattutto l'amore per Davide, Francesca ha scritto un libro (in uscita il 6 maggio, “Io sono più amore”). (Golssip)

Fervono gli ultimi preparativi per la riapertura in sicurezza del Museo del Calcio A Coverciano sono state realizzate diverse interviste per un documentario che ricorda il Capitano della Fiorentina. Il Museo del Calcio, che raccoglie i cimeli e la storia della Nazionale, è diventato il set per un documentario che ricorda Davide Astori (Fiorentina.it)

Un racconto intimo nelle cui pagine Francesca affida il proprio rapporto con la figlia Vittoria. Francesca ha scelto di raccontare la verità alla figlia che chiede del papà Davide. (Viola News)

Il luogo che raccoglie i cimeli e la storia della Nazionale farà da cornice al racconto dell’ex difensore del Cagliari. Il Museo del Calcio, luogo dove si trovano i cimeli della Nazionale italiana, è diventato il set per un documentario in memoria di Davide Astori (Calcio Casteddu)

Strinse a sé la figlia Vittoria, nata dalla relazione con l'ex capitano della Viola, si fece forza e andò avanti nonostante tutto. Come si fa a trovare una risposta dinanzi alla più semplice, candida e imbarazzante (per chi la riceve) delle domande? (Sport Fanpage)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr