Vaccini, un cremonese su tre ha ricevuto almeno la prima dose

Vaccini, un cremonese su tre ha ricevuto almeno la prima dose
Cremonaoggi INTERNO

La provincia di Cremona si conferma in prima linea per numero di vaccinazioni anti Covid.

Crema, 19esima con 4.375 dosi inoculate, è il secondo centro abitato della provincia in questa categoria

Seguono, in questa classifica, Lecco (28,61%) e Pavia (28,26%), mentre Lodi (24,47%), Mantova (24,23%) e Monza e Brianza (24,07%) chiudono la graduatoria.

Al 29 aprile, l’ultimo dato disponibile, infatti, il 31,61% della popolazione della provincia aveva ricevuto almeno la prima dose. (Cremonaoggi)

Se ne è parlato anche su altri giornali

In secondo luogo, anche se sei sfortunato e prendi il virus, questo potrebbe ridurre il rischio di trasmissione. Non c’era alcuna differenza significativa tra i due vaccini disponibili. (SanSeveroTV)

Domani la Valle d'Aosta torna rossa. Ieri superate le 20 milioni di dosi di vaccini somministrate con ancora oltre 500 mila vaccini inoculati in 24 ore. (LaPresse)

Anche le dosi vengono consegnate negli hub con cadenza settimanale rispettando il timing delle forniture. “Dopo gli over 65 vaccineremo i più giovani in vacanza e nelle scuole”: ad annunciarlo è Francesco Figliuolo, commissario straordinario all’emergenza Covid in un’intervista a Repubblica. (Cremonaoggi)

Due persone sono state arrestate in Italia per aver appiccato il fuoco a un centro di vaccinazione contro il virus corona

Vaccini in Campania: quasi mezzo milione di cittadini con seconda dose. Di questi 482.590 hanno ricevuto la seconda dose. (Tvcity)

Da domani cambiano i colori delle regioni: Val d'Aosta rossa; Sardegna arancione con Basilicata, Puglia, Calabria e Sicilia. Record di contagi in India: in un giorno 400 mila casi e oltre 3.500 decessi. (Zazoom Blog)

File foto: una persona passa graffiti anti-vaccino tra lo scoppio della malattia da virus corona (COVID-19) il 1 ° gennaio 2021 a Belfast, nell’Irlanda del Nord. Nonostante la cospirazione e i principi di negazione di No Vox, l’Italia ha raggiunto l’obiettivo di candidarsi giovedì 500.000 dosi contro il virus corona in un solo giorno. (Flamina&dintorni)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr