Cyberattacchi, la Cina risponde a Biden: "Accuse irresponsabili"

Cyberattacchi, la Cina risponde a Biden: Accuse irresponsabili
La Repubblica ESTERI

Dopo le parole di ieri del presidente americano Joe Biden, dell’Europa e della Nato sugli attacchi hacker contro i server di Microsoft Exchange, com’era prevedibile è arrivata la risposta di Pechino: accuse “infondate e irresponsabili”.

Dopo la guerra dei dazi, le frizioni sul 5G, la delicata partita di Taiwan, le accuse di “genocidio” a danno della minoranza musulmana degli uiguri nel Xinjiang e le proteste per la repressione a Hong Kong, quello sulla cybersicurezza è soltanto l’ultimo caso nello scontro sempre più a tutto campo tra Washington e Pechino

Di più: “Sono proprio gli Stati Uniti i campioni mondiali dei cyber-attacchi”. (La Repubblica)

Su altre fonti

A cura di Susanna Picone. Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su Coronavirus ATTIVA GLI AGGIORNAMENTI. "Per favore, per favore, vaccinatevi. (Fanpage.it)

Il presidente Usa in un dibattito pubblico trasmesso dalla Cnn: “Se siete vaccinati non correte il rischio di essere ospedalizzati o di finire in rianimazione o di morire”. Biden: “Via libera Fda ai vaccini entro l’autunno” approfondimento Green pass, da vaccini a Spid (Sky Tg24 )

La Food and Drugs Administration (Fda) statunitense darà il via libera finale ai vaccini, finora approvati in via d’emergenza, entro l’autunno. “Se siete vaccinati non correte il rischio di essere ospedalizzati o di finire nel reparto di rianimazione o di morire”, ha affermato il presidente Usa. (Ticinonews.ch)

Lo strano duello tra Biden e Facebook

La Food and Drugs Administration (Fda) statunitense darà il via libera finale ai vaccini, finora approvati in via d’emergenza, entro l’autunno. La media giornaliera è salita dai 13.700 nuovi contagi del 6 luglio agli oltre 37.000 nuovi casi del 20 luglio. (Corriere del Ticino)

E questo nonostante l’ultimo comunicato che arriva dal Canada e che, paradossalmente, quasi mette in una posizione di imbarazzo la Casa Bianca. Riaprire o non riaprire? (ilmattino.it)

Un braccio di ferro, iniziato venerdì scorso, dopo che – davanti ai giornalisti – Joe Biden aveva dichiarato che le grandi piattaforme online fossero responsabili di diffondere falsità e disinformazione sul Covid-19. (Panorama)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr