Woodbridge su Novak Djokovic: "Questa situazione gli pesa"

Woodbridge su Novak Djokovic: Questa situazione gli pesa
Per saperne di più:
Tennis World Italia SPORT

D. Djokovic: “È la più grande vittoria della sua carriera”. La madre di Djokovic, Dijana Djokovic, si era detta molto preoccupata riguardo allo stato del figlio.

È la più grande vittoria della sua carriera, più grande di qualsiasi Grande Slam”

Il visto di Djokovic è stato cancellato dall'Australian Border Force, ma il serbo ha riavuto il suo visto dopo aver vinto il suo appello in tribunale.

È molto, molto visibile che la situazione sta pesando su di lui” ha detto Woodbridge. (Tennis World Italia)

Ne parlano anche altre testate

Dopo il break subito nel primo game il tennista croato ha avuto la chance di riprendersi il break nel quarto game. Il periodo buio di Kokkinakis si trascina anche all’inizio del terzo set, con Cilic che trova il break e sembra avviato verso la finale. (Ubi Tennis)

12:00 – Serie A, l’avvicinamento a Juventus-Udinese 10:51 – Malagò chiarisce: “Lo sport e il calcio devono avere dei ristori economici”. (Calcio In Pillole)

(AUSTRALIA) - I legali del ministero dell'Immigrazione australiana hanno acconsentito a non espellere Novak Djokovic dal Paese fino a quando l'esame del ricorso del tennista contro la cancellazione del visto non sarà finito. (Tuttosport)

Djokovic di nuovo in stato di fermo

Hawke ha anche affermato che le conseguenze della cancellazione del visto di Djokovic sono state “significative”: “Il signor Djokovic si reca regolarmente in Australia per partecipare a tornei di tennis. (Dire)

Il conflitto di interessi più famoso al mondo. Secondo i complottisti siamo davanti al conflitto di interessi più famoso del mondo. Ascolta la versione audio dell'articolo. 3' di lettura. Secondo la classifica ATP, Novak Djokovic è il tennista più forte del mondo. (Il Sole 24 ORE)

Novak Djokovic è stato posto nuovamente in stato di detenzione amministrativa dalle autorità australiane. La presenza del serbo nel paese è ritenuta una minaccia perché "potrebbe incoraggiare sentimenti contro la vaccinazione" e per questa ragione ieri il governo gli aveva cancellato il visto per la seconda volta. (RSI.ch Informazione)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr