Abruzzo, perquisito il presidente del Consiglio regionale Sospiri (Forza Italia)

Abruzzo, perquisito il presidente del Consiglio regionale Sospiri (Forza Italia)
Il Fatto Quotidiano INTERNO

L’uomo, 85 anni, è accusato di associazione a delinquere assieme alla figlia e 5 dipendenti della sua società.

Sospiri, come riferisce l’Ansa, è accusato di corruzione e associazione a delinquere e in queste ore le forze dell’ordine gli hanno sequestrato il cellulare e alcuni documenti.

C’è anche il presidente del Consiglio regionale dell’Abruzzo, Lorenzo Sospiri (Forza Italia), tra gli indagati nell’inchiesta della procura di Pescara che ha messo nel mirino appalti nella sanità e nella fornitura di altri servizi. (Il Fatto Quotidiano)

Ne parlano anche altri media

Inchiesta Pescara, sequestri a presidente consioglio ed ex assessore was last modified: by – Le forze dell’ordine stanno eseguendo sequestri e acquisizioni di cellulari e documenti nei confronti del presidente del Consiglio regionale d’Abruzzo Lorenzo Sospiri e del consigliere regionale Mauro Febbo, entrambi indagati nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Pescara che a metà aprile ha riguardato l’imprenditore della sanità Vincenzo Marinelli e altre persone per reati che vanno dalla corruzione alla turbativa d’asta. (Onda Tv)

Procura e guardia di finanza di Pescara indagano sul presidente del Consiglio regionale, Lorenzo Sospiri, e sul consigliere regionale Mauro Febbo, entrambi di Forza Italia, nell'ambito dell'inchiesta sull'imprenditore della sanità Vincenzo Marinelli. (Zonalocale Abruzzo)

Sempre in giornata, la Procura ha acquisito il dispositivo mobile Iphone XS del presidente Sospiri, per accertare l’esistenza di collegamenti per l’affidamento di incarichi dirigenziali in ambito sanitario regionale, in cambio, sempre secondo l’accusa, di assunzioni e finanziamenti elettorali. (News Town)

Corruzione in sanità: indagati Febbo e Sospiri. Perquisita casa dell'ex assessore

Lo ha detto il Presidente del Consiglio regionale Lorenzo Sospiri. «Sono basito - è il commento del legale di Febbo, Massimo Cirulli - conoscendo bene il consigliere regionale chiederò che venga ascoltato dai pm il prima possibile, al buio, immediatamente». (ilmessaggero.it)

Inchiesta ASL Pescara, Pagano (FI): “No a frettolosi processi mediatici, Sospiri e Febbo sapranno chiarire loro posizione”. “Sono certo che Lorenzo Sospiri e Mauro Febbo sapranno chiarire la loro totale estraneità ai fatti oggetto di indagine e ripongo piena fiducia nell’operato della magistratura che saprà accertare la correttezza del loro operato (Il Capoluogo)

Le attività sono state disposte dalla Procura di Pescara nell’ambito di un’inchiesta sugli affari dell’imprenditore della sanità, Vincenzo Marinelli, che conta oltre 15 indagati. Sequestrato il telefonino del presidente del Consiglio regionale. (emmelle.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr