Una Regione già in zona gialla, altre tre rischiano: la situazione

Una Regione già in zona gialla, altre tre rischiano: la situazione
QuiFinanza INTERNO

Non sta meglio il Lazio (127 casi settimanali ogni 100mila abitanti) con i ricoveri in area medica saliti in una settimana da 579 a 656

Friuli in giallo. Già in vigore l’obbligo di mascherina anche all’aperto, discoteche chiuse e capienza dimezzata per cinema e teatri.

Il Friuli Venezia Giulia è già di fatto in giallo, la provincia autonoma di Bolzano, che ha già deciso però un giro di vite autonomo per evitare il lockdown. (QuiFinanza)

Su altre testate

Il parametro preso in analisi dall’Istituto Superiore di Sanità è quello dell’incidenza del contagio, che ad ora risulta oltre a quello limite della zona rossa. La possibilità per il Friuli Venezia Giulia di passare in zona rossa prima di Natale è di oltre il 50%. (Friuli Oggi)

Alto Adige, Friuli Venezia Giulia e in misura molto minore anche Veneto sono le tre regioni dove il contagio sta correndo di più. E in attesa di provvedimenti del governo che potrebbero riguardare maggiori restrizioni per i No vax, questi territori sono quelli che rischiano più di altri di entrare in zona gialla già dal prossimo monitoraggio dell'Istituto superiore di Sanità. (Il Gazzettino)

Il dilagare dei contagi in questa nuova fase della pandemia è scandito da tutti gli indicatori e a questo punto – come stanno già facendo gli esperti – si deve guardare alle prossime settimane ipotizzando non soltanto l’ingresso in zona gialla, che ormai sicuramente sarà sancito venerdì dalla cabina di regia, ma anche il possibile cambio di colore in arancione o addirittura (Messaggero Veneto)

COVID 19: le Regioni che rischiano di passare in giallo

Tutti i comuni Aiello del Friuli Amaro Ampezzo Andreis Aquileia Arba Arta Terme Artegna Arzene Attimis Aviano Azzano Decimo Bagnaria d'Arsa Barcis Basiliano Bertiolo Bicinicco Bordano Brugnera Budoia Buia Buttrio Camino al Tagliamento Campoformido Campolongo al Torre Caneva Carlino Casarsa della Delizia Cassacco Castelnovo del Friuli Castions di Strada Cavasso Nuovo Cavazzo Carnico Cercivento Cervignano del Friuli Chions Chiopris-Viscone Chiusaforte Cimolais Cividale del Friuli Claut Clauzetto Codroipo Colloredo di Monte Albano Comeglians Cordenons Cordovado Corno di Rosazzo Coseano Dignano Dogna Drenchia Enemonzo Erto e Casso Faedis Fagagna Fanna Fiume Veneto Fiumicello Flaibano Fontanafredda Forgaria nel Friuli Forni Avoltri Forni di Sopra Forni di Sotto Frisanco Gemona del Friuli Gonars Grimacco Latisana Lauco Lestizza Lignano Sabbiadoro Ligosullo Lusevera Magnano in Riviera Majano Malborghetto Valbruna Maniago Manzano Marano Lagunare Martignacco Meduno Mereto di Tomba Moggio Udinese Moimacco Montenars Montereale Valcellina Morsano al Tagliamento Mortegliano Moruzzo Muzzana del Turgnano Nimis Osoppo Ovaro Pagnacco Palazzolo dello Stella Palmanova Paluzza Pasian di Prato Pasiano di Pordenone Paularo Pavia di Udine Pinzano al Tagliamento Pocenia Polcenigo Pontebba Porcia Pordenone Porpetto Povoletto Pozzuolo del Friuli Pradamano Prata di Pordenone Prato Carnico Pravisdomini Precenicco Premariacco Preone Prepotto Pulfero Ragogna Ravascletto Raveo Reana del Rojale Remanzacco Resia Resiutta Rigolato Rive d'Arcano Rivignano Ronchis Roveredo in Piano Ruda Sacile San Daniele del Friuli San Giorgio della Richinvelda San Giorgio di Nogaro San Giovanni al Natisone San Leonardo San Martino al Tagliamento San Pietro al Natisone San Quirino San Vito al Tagliamento San Vito al Torre San Vito di Fagagna Santa Maria La Longa Sauris Savogna Sedegliano Sequals Sesto al Reghena Socchieve Spilimbergo Stregna Sutrio Taipana Talmassons Tapogliano Tarcento Tarvisio Tavagnacco Teor Terzo d'Aquileia Tolmezzo Torreano Torviscosa Tramonti di Sopra Tramonti di Sotto Trasaghis Travesio Treppo Carnico Treppo Grande Tricesimo Trivignano Udinese Udine Vajont Valvasone Varmo Venzone Verzegnis Villa Santina Villa Vicentina Visco Vito d'Asio Vivaro Zoppola Zuglio (Messaggero Veneto)

Niente mascherine all’aperto in fascia bianca, mentre i Trasporti vorrebbero imporre il super Green Pass ai conducenti Certo è anche l’accorciamento della durata del Green Pass. (La Stampa)

E tra le regioni più grandi, numeri in peggioramento in Lazio e Lombardia, con i ricoveri di pazienti Covid nei reparti ordinari saliti rispettivamente al 10 e all’11 per cento dei posti letto totali disponibili (la soglia limite per passare in giallo) Soprattutto in alcune regione, dove il rischio zona gialla – o peggio quella arancione – è un rischio concreto. (Wall Street Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr