Urso presidente Copasir ma senza il voto dei leghisti. L'esponente di FdI sarà eletto oggi

Urso presidente Copasir ma senza il voto dei leghisti. L'esponente di FdI sarà eletto oggi
LA NOTIZIA INTERNO

Con 7 voti a favore e una scheda bianca, Adolfo Urso, senatore di FdI, è stato eletto oggi presidente del Copasir.

Alla votazione assenti i due componenti dimissionari della Lega Volpi e Arrigoni.

L’organismo può andare avanti anche senza il nostro contributo” ha ribadito, anche questa mattina, Salvini a proposito dell’elezioni di Urso

“Congratulazioni e buon lavoro da me e da Fratelli d’Italia ad Adolfo Urso – ha detto il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni -, neo presidente del Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica. (LA NOTIZIA)

Se ne è parlato anche su altri giornali

p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. € 500.000.007,00 int. (Mediaset Play)

Si pone fine, così, alla lunga querelle scoppiata dopo la nascita del governo Draghi e il passaggio della Lega in maggioranza. Adolfo Urso, senatore di Fratelli d’Italia è stato eletto presidente del Copasir. (Pickline)

Tranne la Lega che diserta la seduta. Esce sconfitto Salvini, che ribadisce come la soluzione sarebbe dovuta passare per le dimissioni di tutti i membri. (Leggo.it)

L'Opinione delle Libertà

La leader di FdI ha comunque mandato oggi un messaggio di pace all’“alleato-avversario”: “Speriamo che torni presto a collaborare in un comitato delicato”. Lo indica la legge 124 del 2007, che prevede anche una composizione paritaria tra membri di maggioranza ed opposizione. (L'Opinione)

A darne l'annuncio sui social è Gianni Morandi, che comunica così ai suoi fan l'uscita di una nuova canzone dopo il grave incidente alla mano di qualche tempo fa. Adnkronos. "Domani esce la mia canzone nuova! (Yahoo Notizie)

Si sblocca la partita sulla presidenza del Copasir, dopo le dimissioni di Volpi e dell'altro leghista Arrigoni e le sollecitazioni dei presidenti delle Camere per rimettere in moto l'organismo. Ed è in dirittura d'arrivo anche il progetto della creazione dell'Agenzia. (ilmattino.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr