Vaccini anti Covid, prima disponibilità per 60enni. Prosegue campagna per 70enni

Vaccini anti Covid, prima disponibilità per 60enni. Prosegue campagna per 70enni
RadioSienaTv INTERNO

Lo si potrà fare fino ad esaurimento delle dosi al momento disponibili, dopodiché la finestra si chiuderà.

Alle 17 di oggi, lunedì 3 maggio, risultano 908.217 i toscani che hanno ricevuto la prima dose e, tra questi, 404.514 quelli che hanno avuto pure il richiamo.

Intanto arriva in Toscana la prima finestra per i sessantenni.

A regime le programmazioni potranno dunque essere mensili e il portale rimanere sempre aperto. (RadioSienaTv)

Ne parlano anche altre fonti

Quest'ultimo, ascoltato a sua volta dagli inquirenti, ha ribadito di non ricordare che fine abbiano fatto le vere dosi di siero. Non disse, però, chi fossero esattamente i malcapitati ad aver ricevuto le dosi farlocche (AnconaToday)

Grazie al servizio, con pochi passaggi e informazioni, è possibile manifestare l'adesione per essere vaccinato contro il covid. Il giorno della vaccinazione è necessario presentare la tessera sanitaria e il modulo di consenso precompilato. (QC QuotidianoCanavese)

“Mi sono sempre espresso su quanto sia fondamentale la didattica in presenza“, ribadisce. Per spiegare l'impatto dell'isolamento sugli adolescenti, il numero uno del Cts usa un'immagine forte: per loro è come affrontare le conseguenze di una "guerra". (LaPresse)

Asl Napoli 2, domani vaccini senza prenotazione in tutti i centri: chi può vaccinarsi

Abbiamo in programma un’iniziativa di grande utilità all’interno dell’ospedale di Susa, ma abbiamo bisogno di altri volontari per renderla fattibile Condividi. di THOMAS ZANOTTI. SUSA – ValsusaOggi ha intervistato la portavoce del comitato a sostegno dell’ospedale di Susa, Stefania Batzella, per fare un primo bilancio dei tre mesi di attività a favore dei servizi sanitari del territorio. (ValsusaOggi)

L’appello dell’ASL Napoli 1 Centro arriva oggi in considerazione delle code che si sono create durante il weekend a causa delle richieste di essere vaccinati al di là degli orari prefissati e in hub diversi da quelli di convocazione. (Il Riformista)

“Mercoledì 5 maggio, per facilitare l’accesso alla vaccinazione, l’Azienda Sanitaria propone una vaccinazione senza prenotazione su tutti i propri centri a tutta la popolazione in età compresa tra i 60 e i 79 anni”. (Teleclubitalia.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr