Olesya Rostova non è Denise Pipitone: le parole dell’avvocato

Olesya Rostova non è Denise Pipitone: le parole dell’avvocato
Ck12 Giornale INTERNO

Qualcosa era già trapelato via social poi lo stesso legale ha confermato qual è stato l’esito dell’esame del Dna, come riportano varie testate.

Olesya Rostova non è Denise Pipitone: l’avvocato della famiglia ieri ha partecipato in collegamento alla trasmissione russa. Olesya Rostova non è Denise Pipitone.

Intanto non è passata inosservata l’attività social di Olesya Rostova che qualche giorno fa aveva pubblicato una foto da bambina. (Ck12 Giornale)

Ne parlano anche altre fonti

E l’ipotesi che la russa Olesya potesse essere Denise ha spaccato l’opinione pubblica. La sorella di Olesya Rostova. “Durante la trasmissione – ha racconta l’avvocato all’Ansa – ad un certo punto è stata presentata una presunta sorella della protagonista del caso, anche lei russa, alla quale è stato chiesto cosa proverebbe nel caso Olesya dovesse trasferirsi in Sicilia” (Blitz quotidiano)

È per evitare che il caso diventasse ancor più mediatico che l’avvocato di Piera Maggio ha accettato di partecipare in collegamento alla registrazione di Let Them Talk di ieri 6 aprile, una puntata che ha chiarito che Olesya non è Denise. (Balarm.it)

Per mettere un punto alla vicenda, allora, l’avvocato di Piera Maggio ha deciso di partecipare in collegamento alla registrazione di Let Them Talk di ieri 6 aprile La trasmissione in questione si chiama Let Them Talk (Lasciali Parlare). (Liberoquotidiano.it)

"Olesya Rostova non è Denise Pipitone"

Una puntata che farà cessare le speculazioni su questa storia dolorosa È per evitare che il caso diventasse ancor più mediatico che l’avvocato di Piera Maggio ha accettato di partecipare in collegamento alla registrazione di Let Them Talk di ieri 6 aprile, una puntata che ha chiarito che Olesya non è Denise. (RagusaOggi)

Mi sono arrivate molte segnalazioni riguardanti la storia di #Olesya #Rostova e #Denise #Pipitone… #DenisePipitone pic.twitter.com/jFZMGxIoXE — ✨fatel’amorenonlaguerra✨ (@FORZAECORAGGIO3) April 7, 2021. (instaNews)

Avviare una rogatoria internazionale, che avrebbe obbligato la produzione di Let Them Talk a condividere in privato l’esito dell’esame del DNA cui si è sottoposta Olesya, avrebbe richiesto almeno quattro mesi, spiega Frazzitta a Fanpage. (askanews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr