La prima di Biden in Europa. Dal G7 risposta occidente a Russia e Cina

La prima di Biden in Europa. Dal G7 risposta occidente a Russia e Cina
TG La7 ESTERI

Dopo il summit, che inizia domani, in agenda il vertice Nato e l'atteso bilaterale con Putin.

Obiettivo: rafforzare l'alleanza con l'Ue

esteri. Il presidente Usa oggi vedrà Boris Johnson e la regina Elisabetta.

(TG La7)

Ne parlano anche altri giornali

esteri. Atteso un appello comune per un'inchiesta internazionale che faccia definitivamente luce sull'origine del virus in Cina. Domani l'incontro tra Draghi e Biden (TGLA7)

Vuole fare la voce grossa alimentando il problema delle interferenze, ma vuole fare dei progressi sui dossier difficili. Però vuole assolutamente trovare collaborazione sul controllo degli armamenti nucleari e poi ha bisogno di aiuto nel Medio oriente e in Asia. (Il Sussidiario.net)

Poco prima hanno incontrato Boris Johnson e sua moglie Carrie. Jon Sopel: “E’ la prima volta nella carriera che mi succede”. Sopel, su Twitter ha spiegato: “E’ la prima volta nella mia carriera. (Blitz quotidiano)

Il G7 in Cornovaglia/ La missione di Biden e l'unità Ue da ritrovare

Centinaia i manifestanti di tutte le età, tra cori, slogan, poesie, un sit in simbolico e lo striscione ‘g for greenwashing’, il termine usato per definire l’ambientalismo di facciata di chi prova a promuovere un’immagine green per la propria attività nascondendo invece i danni causati al pianeta (LaPresse)

Dai gonfiabili di Biden e BoJo a Pikachu, anche le proteste sono in presenza in Cornovaglia. Clima, povertà e vaccini: le colorate manifestazioni prendono di mira i leader mondiali. Condividi. Dai gonfiabili del presidente americano Joe Biden e del primo ministro britannico Boris Johnson agli attivisti vestiti con costumi da Pikachu, centinaia di manifestanti si sono presentati al vertice del G7 nella pittoresca Cornovaglia, per chiedere un'azione sul clima, la povertà e il COVID-19. (Rai News)

Si tratta di una strategia, ovviamente, che non può che essere comune, se vuole avere anche solo una possibilità di successo. Dalla fine della Guerra fredda in poi, il mondo è drasticamente cambiato e molte stagioni si sono alternate. (Il Messaggero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr