Covid19, mancano tachipirina e bombole d’ossigeno nelle farmacie, un effetto collaterale dei contagi

Covid19, mancano tachipirina e bombole d’ossigeno nelle farmacie, un effetto collaterale dei contagi
BlogSicilia.it SALUTE

Un effetto “collaterale” dell’impennata dei contagi da Covid19 nelle ultime settimane.

Ma scarseggiano anche antibiotici per bambini. Nelle farmacie siciliane comincia a scarseggiare la tachipirina.

Oggi poco più di 13mila casi nell’isola. Sono 13.048 i nuovi casi di Covid19 registrati a fronte di 62.875 tamponi processati in Sicilia

In questi giorni, le farmacie sono state prese d’assalto per i tamponi al Covid19. (BlogSicilia.it)

Su altri giornali

I senatori del gruppo misto chiedono poi se il ministro “intenda vigilare affinché non vi sia nessun esborso aggiuntivo per studi clinici, né per l’autorizzazione all’immissione in commercio, in caso di farmaci ora irreperibili, ma che potrebbero ricomparire sul mercato dopo una rinegoziazione di prezzo e- più in generale- se il Governo ritenga di dover promuovere in ambito europeo nuove norme finalizzate a un commercio più equo e oculato dei farmaci, per evitare carenze di medicinali nei Paesi dove sono venduti a un prezzo più basso, ma anche per stroncare la circolazione di medicinali falsificati, dannosi per la salute dei cittadini”. (La Rampa)

Lo studio è stato pubblicato l’8 dicembre 2021 nella rivista online Medical Science Monitor, con un impact factor dichiarato di 2.649 nel 2020. Il 30 dicembre 2021 avevamo inviato una email ai due principali autori dello studio, il prof. (Open)

E' totalmente antiscientifico concentrare l'attenzione su un solo farmaco per categoria La velina passata alla stampa infatti parla esplicitamente di un farmaco che viene utilizzato nella cura del Covid. (La Nuova Bussola Quotidiana)

Lo Zitromax è introvabile. Non è vero che è indicato nella cura del Covid

Un’improvvisa richiesta che ha svuotato i cassetti delle farmacie che a partire dallo scorso weekend, ne hanno registrato la carenza. In alcune città come Roma, l’assenza riguarda anche i farmaci equivalenti a base di azitrocimina. (Socialfarma - il portale web della farmacia)

Il medicinale contiene il principio attivo azitromicina, un antibiotico azalide che appartiene al gruppo di antibiotici chiamati “macrolidi”. Ci sono poi gli effetti collaterali più comuni e meno gravi dopo l’assunzione del farmaco e cioè diarrea; mal di testa; vomito; dolore addominale e nausea (Consumatore.com)

Sul caso dell'esaurimento delle scorte di Zitromax è intervenuto l'infettivologo genovese Matteo Bassetti, che considera nulla l'efficacia dello Zitromax contro il virus. a giorni l’antibiotico Zitromax, indicato per il trattamento delle infezioni acute delle vie respiratorie causate da batteri, venduto sia in compresse sia come sciroppo, è diventato introvabile nelle farmacie italiane. (Tp24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr