Ora il coprifuoco è a mezzanotte I locali: "Un’ora in più per lavorare"

Ora il coprifuoco è a mezzanotte I locali: Un’ora in più per lavorare
LA NAZIONE INTERNO

Il coprifuoco ha fatto sì che tutto si concentrasse nello stesso momento: aperitivo, cena e dopocena

Si procede a passo spedito verso la tanto desiderata riapertura, ripartenza, e come da calendario il coprifuoco slitta di un’ora regalando così più tempo alla movida.

Perchè se fino a qualche giorno fa si faceva giusto in tempo a mangiare fuori prima del rintocco che indicava la ritirata, ora ci si potrà concedere una passeggiata in più e un giro nei locali. (LA NAZIONE)

Ne parlano anche altre fonti

Nei giorni scorsi era stato già spostato alle 23 (prima il limite era fissato alle 22) e dal 21 giugno verrà completamente abolito per le regioni in zona gialla (in zona bianca non è previsto). Al loro arrivo un uomo, fermo sulla porta, ha avvisato le persone che stavano ballando all'interno, sollecitandole ad allontanarsi; identificato, è stato sanzionato perché in strada in orario di coprifuoco. (Fanpage.it)

Con la fine del coprifuoco in zona bianca, le serate si sono allungate ed è tornata la possibilità di cenare o ritrovarsi al bar per fare le ore piccole. Per quanto riguarda gli spostamenti è bene ricordare che non ci sono limiti per gli orari o le motivazioni del viaggio da e verso la zona bianca. (Alto Adige)

Sono quattro le Regioni che da oggi passano in zona bianca: Abruzzo, Liguria, Umbria e Veneto, che raggiungono Friuli Venezia Giulia, Molise e Sardegna, in fascia più chiara già dalla settimana scorsa. (Meteo Puglia)

Coprifuoco a mezzanotte, altre 4 regioni bianche

Sono in zona bianca invece Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Molise, Sardegna, Umbria, Veneto.Non ci sono più regioni in area rossa o arancione, quindi, e questa potrebbe essere anche l'ultima settimana in zona gialla per la Puglia che potrebbe passare in zona bianca dal 14 giugno se i dati del prossimo monitoraggio si rivelassero favorevoli. (TraniViva)

Nella regione scatterà il 21 giugno. Per la Sicilia la zona bianca dovrebbe scattare il 21 giugno. Il 21 giugno dovrebbe toccare come dicevamo alla Sicilia, ma anche alle Marche, Toscana, Calabria, Campania e Provincia di Bolzano. (BlogSicilia.it)

Dovremmo arrivare a un punto quanto prima in cui si può anche ballare se si è muniti di green pass. Nelle ultime 24 ore ci sono stati solo venti ingressi in terapia intesiva, che hanno riguardato in tutto dieci regioni. (StabiaChannel.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr