Covid: a Reggio e provincia 11 nuovi positivi e 5.368 persone vaccinate nelle ultime 24 ore

Covid: a Reggio e provincia 11 nuovi positivi e 5.368 persone vaccinate nelle ultime 24 ore
Reggionline INTERNO

Questi i dati odierni circa la diffusione della pandemia di covid19 a Reggio Emilia e provincia.

Sono 44 i guariti. REGGIO EMILIA – Undici nuovi positivi e nessun decesso.

Nella giornata di ieri sono state vaccinate 5.368 persone, mentre in quella odierna, ad ora, sono state eseguite 2.791 vaccinazioni

Tutti i nuovi positivi sono in isolamento domiciliare.

(Reggionline)

Ne parlano anche altri giornali

Nell'autunno scorso Saman Abbas raccontò ai servizi sociali che il padre e la madre volevano costringerla a sposare un cugino in Pakistan. Il 22 aprile Saman si è rivolta ancora una volta ai carabinieri per denunciare i genitori che non volevano consegnarglieli e cercavano di costringerla a un matrimonio combinato. (Today.it)

Le è stato fatto credere che il viaggio in Pakistan fosse solo per il resto della famiglia e non per lei”. In Belgio non c’è, il padre ha mentito. (Reggionline)

La procura indaga per omicidio premeditato Il video è del 29 aprile, girato intorno alle 19.30 vicino alla casa di Saman Abbas la 18enne pachistana scomparsa il giorno dopo da Novellara. Lo ha detto il procuratore capo di Reggio Emilia, Isabella Chiesi sul caso di Saman Abbas. (Rai News)

L'omicidio di Saman Abbas: “Adesso andate, ci penso io”. VIDEO

Nell’istigare lo zio a risolvere la questione avrebbero in sostanza acconsentito “all’esito omicidiario in ragione delle proprie intime convinzioni etiche e religiose”. A lanciare una sorta di appello tramite i media è Simone Servillo, avvocato di Shabbar Abbas e Shaheen Nazia, padre e madre di Saman Abbas, tra i cinque famigliari indagati per il suo omicidio. (Reggionline)

In Belgio non c’è», ha affermato ieri la procuratrice Isabella Chiesi. Non darei riscontro positivo a ciò che ha detto il padre. (Il Manifesto)

Potrebbe aver agito con i due cugini della ragazza: gli inquirenti non sanno chi sia stato l’esecutore materiale e non sanno la modalità dell’uccisione. Saman torna dalla comunità cui era stata affidata più ribelle che mai, dal punto di vista dei genitori. (Reggionline)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr