Tadej Pogacar vince Il Lombardia

Tadej Pogacar vince Il Lombardia
News Mondo SPORT

Il Lombardia, vince Pogacar. Una vittoria importante per Tadej Pogacar per chiudere al meglio la stagione.

Una vittoria sicuramente importante per Pogacar e il prossimo anno per lui potrebbe essere quello della consacrazione definitiva

MILANO – E’ Tadej Pogacar il vincitore de Il Lombardia.

Tadej Pogacar ha vinto Il Lombardia.

Stacca tutti ai 36 chilometri dal traguardo Tadej Pogacar.

(News Mondo)

Ne parlano anche altre fonti

Tadej è primo vincitore sloveno de Il Lombardia. Prima di lui, solo Eddy Merckx aveva vinto Liegi-Bastogne-Liegi, Tour de France e Il Lombardia nello stesso anno (1971, 1972). (Il Mondo del Ciclismo)

Sorprendente in negativo la prestazione di Remco Evenepoel, mai protagonista e apparso demotivato e fuori bolla fin dalle prime battute. Forse mancava la motivazione oltre alle gambe, sta di fatto che mentre i compagni si davano da fare per contendere a Pogacar la vittoria, Remco navigava nelle retrovie. (OA Sport)

Sono più nervoso quando seguo le sue gare che quando faccio le mie». Pogacar sa di esser diverso da Evenepoel («lui è più potente nelle gare da un giorno») ma sa anche di essere un osso duro che non molla mai; è fieramente orgoglioso di essere sloveno. (Ufficio Stampa)

Il Lombardia 2021, lieve trauma cranico per Benoit Cosnefroy e Jaakko Hanninen

L’abbiamo iniziato a conoscere al Giro d’Italia, con il trionfo eccezionale in cima allo Zoncolan. Perché a queste corse di fine stagione chiedevo la conferma di quello che era successo al Giro e alla Adriatica Ionica, e questa conferma è arrivata. (OA Sport)

Cinque, in particolare , i big sotto i fari: Alaphilippe, Evenepoel, Nibali, Pogacar, Roglic. Poi nella discesa del Selvino è stato raggiunto dall’incredibile Masnada che nei tornanti di casa ha colmato un gap di 35”. (Blitz quotidiano)

Il transalpino non è stato l’unico corridore della sua squadra a finire a terra: qualche chilometro prima era infatti toccato anche al finlandese Jaakko Hänninen. (SpazioCiclismo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr