Tragedia del Mottarone, il sopralluogo sui resti della cabina

Tragedia del Mottarone, il sopralluogo sui resti della cabina
La Stampa INTERNO

E’ tornato l’esperto scelto dalla Procura, professor Giorgio Chiandussi.

L’obiettivo è di mantenere il più integra possibile la cabina durante la rimozione.

Tragedia del Mottarone, il sopralluogo sui resti della cabina. Nuovo sopralluogo lunedì 7 giugno sul luogo dell'incidente della funivia del Mottarone in cui sono morte quattordici persone domenica 23 maggio.

Il sopralluogo era finalizzato a programmare la rimozione in sicurezza della cabina precipitata. (La Stampa)

Se ne è parlato anche su altri giornali

È stato depositato oggi l'appello della procura di Verbania al tribunale del riesame di Torino, competente per tutto il Piemonte, a proposito della scarcerazione delle tre persone iscritte nel registro degli indagati per la strage del Mottarone, il gestore della funivia Luigi Nerini, il direttore d'esercizio Enrico Perocchio e il caposervizio Gabriele Tadini. (La Repubblica)

Sono le prime parole dell’operatrice del 118 al telefono con i carabinieri di Verbania domenica 23 maggio subito dopo il disastro della funivia Stresa-Mottarone. L’audio è relativo ai primi minuti dopo la tragedia: l’operatrice inizia a dare i primi dettagli agli uomini dell’Arma apprendendoli in diretta dagli altri soccorritori che si sentono muoversi in sottofondo (LaPresse)

La tragedia della funivia del Mottarone ha sconvolto l’Italia, suscitando un misto di ira e commozione nell’opinione pubblica. Una tragedia nella tragedia per il piccolo Eitan. “Il bimbo sa dell’accaduto”, le parole dei legali di #Eitan, l’unico sopravvissuto alla tragedia della funivia del #Mottarone pic. (CheNews.it)

Tragedia del Mottarone, alla gip "titolare" torna solo il fascicolo funivia

«Purtroppo lo sta imparando attraverso la famiglia e gli psicologi, con tutta la delicatezza del caso», dice la legale ai microfoni della Tgr Piemonte. a dei genitori il piccolo Eitan, il bambino di cinque anni unico sopravvissuto alla strage della funivia del Mottarone (Ticinonline)

La Camera penale di Verbania ha dichiarato sciopero per martedì 22 giugno. Un’astensione dall’attività per contestare il provvedimento del presidente del tribunale di Verbania Luigi Montefusco che ieri – lunedì 7 giugno – ha riassegnato il fascicolo dell’indagine sull’incidente della funivia del Mottarone al gip Elena Ceriotti, rientrata dopo una periodo di sospensione. (La Stampa)

«Non ho niente da dire – ha commentato laconicamente Banci Buonamici -. La richiesta di incidente probatorio, dunque, era finita in mano a Banci Buonamici, così come la replica della procura. (Il Dubbio)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr