Padova. Via Roma, sabato e domenica scatta la direzione unica

Padova. Via Roma, sabato e domenica scatta la direzione unica
Il Gazzettino ECONOMIA

Saranno loro a sorvegliare e suggerire che il flusso di persone nella via principe dello shopping padovano si svolga con il minor rischio possibile di contagio.

Domani e domenica dalle 14 alle 19 via Umberto I e via Roma torneranno nuovamente a senso unico da Prato della valle al Liston.

Ma quello che preoccupa è l'imbuto di via Roma dove nel primo pomeriggio l'arrivo di cittadini da fuori città provoca la compressione che ha già dato tanti problemi. (Il Gazzettino)

La notizia riportata su altre testate

E la dottoressa Barbara Buldini, allieva di Basso, offre un ricordo del professore: «Era il 1997, tornavo da un Erasmus con l’idea di fare una tesi in Oncoematologia pediatrica. Intanto continuano le attestazioni di stima e affetto per “l’angelo dei bambini”. (il mattino di Padova)

(Davide D’Attino) (Corriere della Sera)

: a soli due mesi da quando sono iniziate le somministrazioni del vaccino, si stanno scoprendo molte varianti che potrebbero vanificarne l’effetto». La provocazione e la denuncia sono dunque gli elementi fondamentali e imprescindibili con cui Evyrein vuole condire la sua arte (Il Mattino di Padova)

L'INTERVISTA PADOVA Sono passati 365 giorni, oggi, da quando Manuela Turetta,

«È incomprensibile sia potuto succedere in due momenti diversi e in due tombe vicine. Favorito anche dal fatto che il cimitero si trova lungo la strada che collega Teolo a Castelnuovo, abbastanza isolato rispetto alle abitazioni». (Il Mattino di Padova)

Scultore e restauratore, se ne va un altro pilastro dell’arte padovana: Gianni Strazzabosco è morto domenica 21 febbraio all’età di 85 anni, dopo aver lottato per molti anni contro la malattia. Parte di una famiglia di artisti, è stato uno scultore conosciuto in tutto il mondo, capace di vincere premi e segnalazioni. (Il Mattino di Padova)

L'INTERVISTA. PADOVA Sono passati 365 giorni, oggi, da quando Manuela Turetta, la figlia di Renato, il paziente 2 di Vo', amico della prima vittima del virus, Adriano Trevisan, ha visto per l'ultima volta suo padre. (Il Gazzettino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr