Il centro sportivo, la stazione e i palazzi: gli edifici costruiti con i rifiuti speciali

Il centro sportivo, la stazione e i palazzi: gli edifici costruiti con i rifiuti speciali
Altri dettagli:
MilanoToday.it ECONOMIA

L'indagine delle fiamme gialle, ribattezzata "Terre fantasma", è nata a novembre scorso, quando i finanzieri hanno messo nel mirino un sito di frantumazione rifiuti edili, attivo nel Comune di Rovellasca, in provincia di Como.

Erano quasi dei "maghi" dei rifiuti i quattro imprenditori - tutti italiani - fermati all'alba di lunedì dai finanzieri del comando provinciale di Como in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa con le accuse di traffico di rifiuti, fatture false e bancarotta fraudolenta. (MilanoToday.it)

La notizia riportata su altre testate

Roma, 13 ott. (LaPresse) -. (LaPresse)

Le forze dell’ordine hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di quattro persone, due agli arresti domiciliari, un obbligo di dimora e un obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. (Espansione TV)

152/2006, per “attività di gestione di rifiuti non autorizzata”, F. G., 64enne, Responsabile dell’Ufficio Tecnico Comunale di Savelli con delega all’Ambiente, ai Rifiuti e alla Nettezza Urbana. (wesud)

Rifiuti, piano approvato: Cingoli chiede il 300% in più

Sono stati utilizzati per la stazione ferroviaria di Garbagnate Milanese sulla linea Milano – Saronno, per un parco pubblico, il centro sportivo comunale di Cislago e in cantieri di Ceriano Laghetto. Proprio per non pagare dazio aveva distratto la maggior parte degli asset aziendali verso una nuova società costituita apposta grazie a prestanome (IL GIORNO)

Roma, 13 ott. (LaPresse) -. (LaPresse)

Operazione di scrematura, e centinaia di migliaia di euro pubblici spesi, che peraltro potrebbe anche non servire a nulla visto il pressing in corso su Cingoli. Contrari, tra gli altri, i primi cittadini di Macerata, Corridonia, Recanati e Monte San Giusto. (Cronache Maceratesi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr