Savelli (KR), sequestrata una discarica abusiva: rifiuti urbani e speciali su un area di 400 mq

Savelli (KR), sequestrata una discarica abusiva: rifiuti urbani e speciali su un area di 400 mq
wesud ECONOMIA

Al termine degli accertamenti condotti nel sito, che hanno permesso di acclarare, altresì, l’assenza di differenziazione dei rifiuti ivi accatastati e di impermeabilizzazione del terreno sottostante, gli operanti hanno deferito in stato di libertà, ai sensi dell’art.

152/2006, per “attività di gestione di rifiuti non autorizzata”, F. G., 64enne, Responsabile dell’Ufficio Tecnico Comunale di Savelli con delega all’Ambiente, ai Rifiuti e alla Nettezza Urbana. (wesud)

Su altre testate

Roma, 13 ott. Poi ci sono forme di degrado ad accattonaggio, roghi tossici, vagabondaggio, per cui ci sarà tolleranza zero. (LaPresse)

Erano quasi dei "maghi" dei rifiuti i quattro imprenditori - tutti italiani - fermati all'alba di lunedì dai finanzieri del comando provinciale di Como in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa con le accuse di traffico di rifiuti, fatture false e bancarotta fraudolenta. (MilanoToday.it)

Anche il campo sportivo di Cislago, appena inaugurato dopo anni di attesa, è al centro dell’indagine della Guardia di Finanza, del Gruppo Forestale di Como e dei carabinieri della compagnia di Cantù denominata “Terre Fantasma”, nei confronti di quattro persone, due finite agli arresti domiciliari e due con restrizioni personali (obbligo di residenza e obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria). (Varesenews)

SICUREZZA, DA REGIONE CONTRIBUTI ALLE ALER PER IMPIANTI VIDEOSORVEGLIANZA E VIGILANZA PRIVATA DEI QUARTIERI A RISCHIO

Sono stati utilizzati per la stazione ferroviaria di Garbagnate Milanese sulla linea Milano – Saronno, per un parco pubblico, il centro sportivo comunale di Cislago e in cantieri di Ceriano Laghetto. Tra gli indagati ci sono anche l'ex vicesindaco di Rovellasca Giangaetano Carugati, indagato per abuso d'ufficio e corruzione, e il responsabile dell'ufficio tecnico. (IL GIORNO)

Da Rovellasca rifiuti speciali in tutto il territorio. Le attività, sin dalle prime fasi investigative, che hanno avuto inizio nel novembre 2018, hanno riguardato un sito di frantumazione rifiuti edili, operante nel Comune di Rovellasca (CO), dove erano stati sversati, abusivamente, circa 16.500 metri cubi di rifiuti speciali non pericolosi prodotti presso cantieri edili di diverse province lombarde, che venivano ivi triturati in un impianto, peraltro sprovvisto di autorizzazione e rivenduti come materiale da costruzione privo delle prescritte certificazioni. (Prima Saronno)

ASSESSORE SICUREZZA: FONDAMENTALE COLLABORAZIONE CITTADINI – “Gli episodi delinquenziali nelle case Aler ci preoccupano particolarmente – ha evidenziato l’assessore regionale alla Sicurezza – e per questo abbiamo ritenuto utile stanziare somme che ci consentano di limitarli e aiutarci a scoprire i responsabili dei reati. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr