Palermo-Foggia, sportività e solidarietà tra tifoserie al "Barbera": ecco cosa è accaduto durante il secondo tempo - Ilovepalermocalcio

ilovepalermocalcio.com - Il Sito dei Tifosi Rosanero SPORT

Oltre a qualche fischio iniziale da parte di tutto il pubblico sono poi arrivati scambi di cori: le curve rosanero al grido di “Foggia, Foggia”; il settore ospiti: “Palermo, Palermo” fino ad arrivare ad un univoco: “Chi non salta è barese” per poi concludersi in un applauso reciproco.

Attimi di sportività e solidarietà tra tifoserie amiche questo pomeriggio al “Barbera” durante Palermo-Foggia.

Piccoli istanti che hanno fatto sorridere ed apprezzare il bello di questo sport

Al 75′ durante un cambio di Zeman lo speaker erroneamente scambia il nome della squadra rossonera con quello del Bari (ilovepalermocalcio.com - Il Sito dei Tifosi Rosanero)

Se ne è parlato anche su altri giornali

I rosanero hanno dato un segnale forte al campionato, dall’altra parte i pugliesi devono ancora lavorare per migliorare e assimigliare al meglio i dettami tattici di Zeman I rosanero hanno dato un segnale al campionato, dall'altra parte i pugliesi devono ancora lavorare per assimigliare i dettami tattici di Zeman. (Livesicilia.it)

Esperienza, solidità ed efficacia: l’ex Bari sta portando tutto questo al reparto arretrato rosanero e, difatti, da quando si è preso saldamente in mano il centro-sinistra la retroguardia rosanero ne ha giovato enormemente. (ForzaPalermo.it)

Me lo chiedo anch’io, oggi i miei giocatori hanno regalato due gol su tre, quella di oggi è una sconfitta su cui lavorare molto” È una soddisfazione doppia per l’allenatore del Palermo Giacomo Filippi il successo per 3-0 ottenuto sul Foggia di Zdenek Zeman (La Repubblica)

I soccorritori del 118 l’hanno poi stabilizzata e trasportata in ospedale in condizioni critiche. Si butta da un viadotto della Palermo-Sciacca, donna gravissima in ospedale. (Monrealelive.it)

Andiamo a vedere quali sono stati gli episodi maggiormente curiosi di Palermo-Foggia, quei momenti che possiamo definire “la partita nella partita”. Il capitano del Palermo, Francesco De Rose, più volte nel corso della partita ha richiamato all’ordine i propri compagni. (TifosiPalermo)

È sempre bello battere una squadra come il Foggia, una squadra forte che lotterà fino alla fine per i primi posti della classifica. Il tecnico partinicese ha poi analizzato la prestazione complessiva della squadra: "Tutto il contesto mi è piaciuto - ha affermato - quando parlo di equilibrio intendo questo. (PalermoToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr