Elio Germano: «Gli uomini hanno paura delle donne. Io ne vorrei una al Quirinale»

Secondo Damiano D'Innocenzo, poi, «America Latina è inconsciamente figlio di ciò che stiamo vivendo, della paura con cui facciamo i conti tutti i giorni»

Penso che America Latina sia una radiografia impietosa del maschio.

Elio Germano è Massimo, dentista di provincia (Latina), papà di due ragazzine bionde ed eteree (Carlotta Gamba e Federica Pala) e marito di una donna (Astrid Casali) che venera. (leggo.it)

Su altre testate

Parla di amore, del tentativo e della necessità di amare qualcuno». (Rolling Stone Italia)

Noi abbiamo fatto tre film sul sangue, inteso come rapporti di sangue e su come le famiglie possano essere la causa dei mali Uno dei temi che ha in comune America Latina con le opere precedenti dei fratelli D'Innocenzo è quello della famiglia, anche se qua viene trattato in maniera molto diversa. (ComingSoon.it)

Visualizza questo post su Instagram Un post condiviso da Fabio D’innocenzo (@fabiodinnocenzo). Su queste pagine trovate il trailer del prossimo film dei D’Innocenzo, America Latina, le cui musiche originali sono state composte dai Verdena, e la recensione del precedente Favolacce Una triste e patetica vicenda quella che ha visto protagonista il regista Fabio D’Innocenzo, che insieme al fratello Damiano forma una delle coppie di registi più promettenti oggi in Italia. (SentireAscoltare)

Fabio D’Innocenzo: dopo gli insulti e la polemica, arrivano le scuse. Dopo 24 ore di polemiche, Fabio D’Innocenzo, che con il fratello gemello Damiano forma una delle coppie registiche più giovani e talentuose in circolazione, si è scusato ufficialmente in un lungo post su Instragram, proprio su quel social dove tutto era cominciato. (Cinecittà News)

Il protagonista è Elio Germano (al solito bravissimo) nella parte di Massimo Sisti, titolare di uno studio dentistico a Latina. «Evasione è anche essere perturbati da un film», aggiunge Fabio D’Innocenzo. (Latina24ore.it)

Fabio D’Innocenzo introduce così America Latina, terzo film scritto e diretto insieme al fratello Damiano, già in concorso all’ultima Mostra di Venezia e ora, dal 13 gennaio, distribuito nelle sale da Vision. (cinematografo.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr