Tamponamento fra mezzi pesanti in A4: muore 40enne

Tamponamento fra mezzi pesanti in A4: muore 40enne
Il Giornale di Vicenza INTERNO

Sul posto anche la Polstrada di Verona Sud, competente su quel tratto di autostrada A4

È un 40enne di origini moldave residente a Vicenza la vittima dell'incidente mortale avvenuto questa mattina in autostrada A4.

Erano circa le 6 quando quattro mezzi pesanti si sono tamponati nel tratto compreso tra i caselli di Brescia centro e Brescia ovest, in direzione Milano.

Per il 40enne, estratto dalle lamiere, non c'è stato nulla da fare. (Il Giornale di Vicenza)

Ne parlano anche altri giornali

Questa mattina all'alba un camionista di 40 anni, C.N., è morto in un incidente sull'autostrada A4, sulla tratta Brescia Centro - Brescia Ovest. Due conducenti dei mezzi non si sono fatti nulla (Adnkronos)

L’incidente è avvenuto pochi minuti prima delle 6, a perdere la vita un camionista C.M. di 40 anni, alla guida di un Tir, rimasto coinvolto in un tamponamento con altri tre mezzi pesanti. (Lecco Notizie)

Due conducenti dei mezzi non si sono fatti nulla Questa mattina all’alba un camionista di 40 anni, C.N., è morto in un incidente sull’autostrada A4, sulla tratta Brescia Centro – Brescia Ovest. (Zoom24.it)

Tamponamento fra camion in A4: morto un autista

Brescia, scontro tra camion sulla A4: un morto e un ferito grave Incidente all'alba sulla A4, all'altezza di Brescia: sono rimasti coinvolti 4 tir, uno dei conducenti è morto mentre un altro è gravissimo. (Virgilio Notizie)

Stando ad una prima ricostruzione fatta dalla Polizia stradale i primi tre mezzi pesanti avevano rallentato a causa di alcuni cantieri mentre l’ultimo, si sarebbe accorto solo all’ultimo della frenata finendo per schiantarsi contro il mezzo che lo precedeva. (VicenzaToday)

A perdere la vita un uomo, le cui generalità non sono ancora state rese note, rimasto coinvolto in un tamponamento tra quattro mezzi pesanti. Due gli autisti rimasti gravemente feriti, uno dei quali, un 40enne, estratto ancora vivo dalle lamiere, è poi spirato all’arrivo dei soccorsi. (QuiBrescia.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr