Serie B, la Reggiana cade anche a Pescara: missione impossibile per la salvezza

Serie B, la Reggiana cade anche a Pescara: missione impossibile per la salvezza
Reggionline SPORT

Per evitare la retrocessione diretta ora bisogna superare il Cosenza e sperare che Ascoli e Pordenone non scappino per agganciare così i playout.

Questa era la gara nella quale la Reggiana, con un successo, avrebbe potuto riaccendere le speranze di giocare i playout e puntare alla salvezza.

I granata se la vedranno con Spal, in lotta per entrare nei playoff, e Vicenza (salvo ma non ancora al 100%). (Reggionline)

La notizia riportata su altri media

L’analisi di Massimo Profeta dopo Pescara-Reggiana 1-0: dignità da conservare negli ultimi 180 minuti della stagione. Contro la Reggiana, le aspettative di Grassadonia non sono andate deluse (Rete8)

Il Delfino si limita a gestire il match e gli emiliani, anch'essi destinati a retrocedere, non impegnano mai severamente Fiorillo (per lui tre sole parate in 90'). Vittoria probabilmente inutile del Delfino, che torna al successo dopo un mese di digiuno quando purtroppo i giochi sembrano ormai fatti. (Giornale di Montesilvano)

Ora continuiamo a lottare cercando di concludere il campionato al meglio. Resto concentrato sulle ultime due partite. (Rete8)

Il+Pescara+rimanda+la+retrocessione+in+C%3A+battuta+la+Reggiana+1-0

Abbiamo avuto un avvio tremendo, poi, nel corso della stagione ci è mancata la tranquillità. Sapevamo e sappiamo di avere l’1% di possibilità di arrivare ai play out, però fino a quando l’aritmetica non ci condanna bisogna lottare. (Rete8)

Insomma, è difficilissimo, ma alla Reggiana potrebbero anche bastare 3 punti per guadagnarsi i playout Fin che c’è vita c’è speranza, recita un famoso detto che torna sempre di attualità quando le situazioni si presentano disperate. (Reggionline)

Allo stadio Adriatico va in scena il turo infrasettimanale della 36° giornata del campionato di Serie B tra Pescara e Reggiana. TABELLINO. PESCARA-REGGIANA 1-0. MARCATORI: 8’ Capone (P). PESCARA (4-3-3): Fiorillo; Scognamiglio, Volta, Guth, Nzita (78’ Sorensen); Machin, Omeonga; Vokic (65’Masciangelo), Capone (70’ Ceter), Odgaard (70’Giannetti); All (Pescara News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr