Coniugi arrestati a Zanzibar, il papà di Francesca: “L’ho sentita, sta bene e vuole che l’incubo finisca”

Coniugi arrestati a Zanzibar, il papà di Francesca: “L’ho sentita, sta bene e vuole che l’incubo finisca”
Altri dettagli:
Fanpage.it INTERNO

"Al momento ci sono zero comunicazioni sia con Francesca che con Simon

Mi ha detto di stare tranquillo, che non ha rabbia ma che vuole solo che tutto questo finisca", ci ha raccontato il papà di Francesca, Mariano.

La donna, ha appreso Fanpage.it, ha infatti videochiamato a casa e ha parlato con il figlio Luca e il papà Mariano, rassicurando sulle sue condizioni: "Sto bene", ha detto.

Coniugi arrestati a Zanzibar, il papà di Francesca: “L’ho sentita, sta bene e vuole che l’incubo finisca” È stata rinviata a domani mattina la prima udienza del processo a carico di Francesca Scalfari e suo marito Simon, arrestati a Zanzibar lo scorso 7 giugno. (Fanpage.it)

La notizia riportata su altri giornali

Per i giudici africani dell’udienza preliminare che, dopo un primo rinvio nei giorni scorsi, si è appena conclusa, la coppia non ha commesso nessun reato per cui può lasciare il carcere dì Zanzibar. Sono cadute le accuse di riciclaggio e falso a carico di Francesca Scalfari e Simon Wood, i coniugi italiani arrestati a Zanzibar più di due settimane fa. (CatanzaroInforma)

L’annuncio della liberazione è stato dato dalla pagina Facebook “Support for Francesca and Simon”, creata da Marco Scalfari, fratello della donna. In una causa civile conclusasi a marzo, un tribunale tanzaniano aveva però restituito le azioni agli ex soci, la cui denuncia non conteneva le accuse che poi hanno portato all’arresto di Scalfari e del marito (Quotidiano del Sud)

Le indagini sono partite da una denuncia presentata da due ex soci italiani di Scalfari e Wood, che hanno accusato la coppia di averli danneggiati con un’operazione sulle quote di maggioranza di un hotel Il pubblico ministero ha presentato ricorso, prevedendo però un’uscita dal carcere già tra ieri pomeriggio e oggi, a seconda dei tempi del pagamento dell’importo. (IL GIORNO)

Coppia in cella a Zanzibar, «incastrata» dagli ex soci bassanesi. L’avvocato: «Operazioni lecite, nessuna prova concreta contro di loro»

Buone notizie per Francesca Scalfari e il marito Simon, i coniugi arrestati lo scorso 7 giugno a Zanzibar, dove la coppia vive da 15 anni e gestisce lo Sherazad Boutique Hotel. Nell'udienza di oggi, il giudice ha deciso che i due sono liberi su condizionale, facendo cadere le accuse di riciclaggio. (Fanpage.it)

- IL CAIRO, 19 GIU - C'è stato un rinvio a giudizio e già martedì, davanti a un tribunale di Zanzibar, in Tanzania, si terrà la prima udienza del processo a carico di Francesca Scalfari e suo marito Simon Wood, la donna nata nel milanese e il britannico sotto accusa in carcere nel Paese africano per riciclaggio di denaro e falso nell'ambito di una disputa legale con loro ex-soci italiani. (Tiscali Notizie)

Le accuse. L’accusa più pesante è quella di riciclaggio di denaro che non prevede la libertà su cauzione. Ex soci che sono Giovanni Viale, originario di Brendola e bassanese d’adozione, e la moglie Isabella Ferro, bassanese, impegnati nella cooperazione internazionale e con una società di riforestazione in Tanzania. (Corriere)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr