Bozza Decreto «aiuti bis»: fino a 1 miliardo per sostenere l'Ilva

Bozza Decreto «aiuti bis»: fino a 1 miliardo per sostenere l'Ilva
La Gazzetta del Mezzogiorno INTERNO

Per salvare l’Ilva viene autorizzata la possibilità di sottoscrivere aumenti di capitale fino ad un milione di euro.

Lo prevede una nuova bozza, ancora soggetta a modifiche, del decreto aiuti bis.

Nell’articolo contenente misure urgenti per il sostegno alla siderurgia, non si fa esplicito riferimento all’Ilva, ma si autorizza Invitalia a "sottoscrivere aumenti di capitale o diversi strumenti, comunque idonei al rafforzamento patrimoniale, anche nella forma di finanziamento soci in conto aumento di capitale, ulteriori rispetto a quelli previsti ai precedenti periodi» e fino ad un importo non superiore a un miliardo di euro

(La Gazzetta del Mezzogiorno)

Se ne è parlato anche su altre testate

Palombo ha ricordato che quegli impianti non si devono fermare visto che il mercato della latta è in costante crescita. Se ne venisse sancita l’irregolarità ci sarebbe un’ennesima tegola per l’azienda pubblico-privata che gestisce gli stabilimenti ex Ilva (Genova24.it)

Un decreto che a detta dei ministri riuscirà ad affrontare il tema ormai drammatico della liquidità. Lo conferma il ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, al termine del tavolo oggi al Mise su Acciaierie d'Italia, presieduto dal ministro stesso e con la partecipazione del ministro del Lavoro Andrea Orlando. (quotidianodipuglia.it)

Resta questo, infatti, l'elemento critico più rilevante in ragione dell'aumento esponenziale dei prezzi delle stesse materie prime, dell'energia, del gas che si riflettono sull'insieme dei volumi produttivi e quindi sul ricorso massiccio alla cassa integrazione straordinaria che peraltro ha evidentemente modificato il suo perimetro dall'avvio della stessa". (Collettiva.it)

Ex Ilva, lo Stato pronto con fondi fino a 1 miliardo

“Si parla di fabbrica sana che invece continua a manifestare problemi di liquidità tanto da richiedere un sostegno pubblico. Di seguito un comunicato diffuso da Michele Mazzarano, consigliere regionale della Puglia:. (Noi Notizie)

Giovedì 4 agosto in Consiglio dei Ministri ultimo decreto del governo Draghi. E senza quell’impianto Ilva non può raggiungere gli 8 milioni di tonnellate di produzione necessari per l’equilibrio finanziario e occupazionale. (ilGiornale.it)

Loading. Giorgetti, riferiscono fonti presenti al vertice, ha evidenziato la disponibilità dell’esecutivo «ad un impegno finanziario significativo con garanzia dello Stato per Acciaierie d'Italia». Ascolta la versione audio dell'articolo. (Il Sole 24 ORE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr