Nani: "Ronaldo aveva bisogno di una nuova squadra, che lo difenda e gli dia energia"

Nani: Ronaldo aveva bisogno di una nuova squadra, che lo difenda e gli dia energia
TUTTO mercato WEB SPORT

Nonostante tutto quello che ha fatto nel calcio vuole sempre dimostrare il suo valore, impressionare, far parlare di sé.

Aveva bisogno di una squadra che potesse, in questa fase della sua carriera, dargli una spinta in una nuova direzione.

Nani: "Ronaldo aveva bisogno di una nuova squadra, che lo difenda e gli dia energia". vedi letture. Ex compagno di squadra e connazionale di Cristiano Ronaldo, Nani ha parlato a Eleven Sports del ritorno del fuoriclasse portoghese al Manchester United: "Gli ho fatto i complimenti via messaggio. (TUTTO mercato WEB)

La notizia riportata su altri media

Sicuramente sembra aver già indicato una via diversa ai compagni di team, almeno dal punto di vista della dieta. Il portoghese sembra essersi già ambientato bene, ma vuole sicuramente lasciare un segno maggiore sulla squadra. (ItaSportPress)

C’è la torta di mele, ci sono i brownies col gelato, quelle cose lì. "Quando finisce la cena visto che è venerdì di solito ci sono alcune cose da mangiare che non sono proprio sanissime. (ilBianconero)

Entrambi piacevano anche alla Juventus Questo potrebbe effettivamente spiegare perché il PSG ha spostato su Kessie l'interesse. (Tutto Juve)

Juve, che beffa: Ronaldo allontana Pogba, dopo il 'carico' di Cherubini

Bisogna sempre congratularsi con lui perché è ancora un campione, nonostante tutto quello che ha fatto, il giocatore che è diventato. Credo che farà molto bene insieme a Bruno Fernandes, Pogba e tutte le stelle che giocano nel Manchester United (Tutto Juve)

Ci sono alcuni momenti in cui è mortale» Avrà bisogno di energia alle sue spalle, qualcuno che possa coprirlo in certi momenti, difenderlo e aiutarlo ad avvicinarsi alla porta. (Juventus News 24)

E doppia beffa, poi, se fosse proprio l'arrivo di Ronaldo dalla Juve a convincere il Polpo a ripiantare le tende a Manchester. E l'entusiasmo è contagioso, tanto da far pensare a Pogba di continuare un'avventura che fino a poche settimane fa sembrava destinata ad arrivare al capolinea. (Yahoo Eurosport IT)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr