Denunciati 35 furbetti per i buoni Covid in Calabria, più di 200 denunce

Denunciati 35 furbetti per i buoni Covid in Calabria, più di 200 denunce
Approdo Calabria INTERNO

Denunciate 35 persone dai carabinieri di Gimigliano per indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato, nei fatti avrebbero chiesto al Comune, tramite false attestazioni, il cosiddetto “bonus alimentare”, lo strumento del governo per aiutare le famiglie bisognose per l’emergenza Covid.

Il rischio per ognuno degli indagati è anche quello di una pesante sanzione amministrativa, compresa tra i 5.164 ed i 25.822 euro, pari a circa il triplo del beneficio illecitamente conseguito

L’inchiesta ha riguardato tutto il periodo del lockdown, vale a direl’intero arco temporale in cui il Governo aveva introdotto come aiuto economico straordinario per il periodo di emergenza sanitaria, i cosiddetti “buoni spesa covid-19”. (Approdo Calabria)

La notizia riportata su altri media

– Cosenza: CASI ATTIVI 1579 (46 in reparto, 6 in terapia intensiva, 1.527 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 25047 (24.424 guariti, 623 deceduti). – Reggio Calabria: CASI ATTIVI 2148 (81 in reparto, 5 in terapia intensiva, 2062 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 26.328 (25.952 guariti, 376 deceduti). (Zoom24.it)

Le soglie del 20% in terapia intensiva e del 30% in area medica non critica si sono allontanate sempre di più. Vediamo, dunque, com'è la situazione e se ci sono regioni che rischiano la zona gialla, da lunedì 20 settembre. (IL GIORNO)

Migliora innvece la situazione in Sardegna, rimasta per settimane sorvegliata speciale che ora sembra aver scongiurato il passaggio di colore. Se sembra ormai certo che la Sicilia resterà zona gialla, pare che anche la Calabria potrebbe passare ad avere un livello di allerta più alto per il Covid. (leggo.it)

Covid in Calabria, quasi 300 nuovi contagi. A Reggio più di 2mila casi attivi

CASI ATTIVI 2148 (81 in reparto, 5 in terapia intensiva, 2062 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 26.328 (25.952 guariti, 376 deceduti). L’Asp di Crotone comunica 63 nuovi casi di cui 10 migranti. (Il Reggino)

– Reggio Calabria: CASI ATTIVI 2148 (81 in reparto, 5 in terapia intensiva, 2062 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 26.328 (25.952 guariti, 376 deceduti). – Crotone: CASI ATTIVI 412 (15 in reparto, 0 in terapia intensiva, 397 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 7372 (7263 guariti, 109 deceduti). (Approdo Calabria)

– Reggio Calabria: CASI ATTIVI 2148 (81 in reparto, 5 in terapia intensiva, 2062 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 26.328 (25.952 guariti, 376 deceduti). – Vibo Valentia: CASI ATTIVI 210 (8 in reparto, 0 in terapia intensiva, 202 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 6055 (5960 guariti, 95 deceduti) (Corriere della Calabria)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr