L'assessore di Voghera ha ucciso con un colpo d'arma da fuoco un uomo di origine marocchina

L'assessore di Voghera ha ucciso con un colpo d'arma da fuoco un uomo di origine marocchina
ticinolive INTERNO

Si è poi difeso dicendo che il colpo era partito dopo che aveva ricevuto uno spintone e stava cadendo a terra

In seguito l’assessore ha esploso un colpo di pistola, colpendo il 39enne in un punto vicino al cuore.

I toni si sono scaldati parecchio dopo che Adriatici si era rivolto a Bossettaoui per intimargli di non dare fastidio ai passanti.

Si chiama Massimo Adriatici, è l’assessore alla sicurezza del comune di Voghera, a Pavia, e oggi è sulle pagine di tutti i quotidiani italiani. (ticinolive)

Se ne è parlato anche su altre testate

Per ora Massimo Adriatici dovrà rispondere di eccesso colposo per legittima difesa, si è autosospeso dalla sue funzioni l’ex poliziotto e avvocato. Sul leghista Adriatici interviene la politica. (Informazione Oggi)

Advertisements Loading. (HelpMeTech)

(LaPresse) – “La fiducia in caso di mancato accordo sulla riforma del penale? In queste ore è in corso un tentativo di mediazione con il M5S, l’auspicio è che possa andare a buon fine” (LaPresse)

Assessore della Lega spara e uccide uno straniero a Voghera, Salvini: “Ipotesi legittima difesa”

Nel 2018 aveva raccontato al giornale locale Provincia Pavese che “l’uso di un’arma deve essere giustificato da un pericolo reale” e che “sparare deve essere l’extrema ratio, l’ultima possibilità da mettere in atto se non ne esistono altre” (neXt Quotidiano)

A premere il grilletto, ieri sera in piazza Meardi poco dopo le 22, è stato Massimo Adriatici, avvocato e assessore leghista alla sicurezza del Comune di Voghera (Pavia), nella giunta di centrodestra guidata dal sindaco Paola Garlaschelli. (fanoinforma)

Assessore della Lega spara e uccide uno straniero a Voghera. La lite, la sparatoria e l’arresto. Stando alle prime ipotesi, Massimo Adriatici avrebbe estratto una pistola calibro 22 con cui avrebbe sparato colpendo il rivale. (L'Occhio)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr