Covid, Oms: «Vaccini inutili contro Omicron. Mezza Europa contagiata in due mesi»

Il Reggino SALUTE

Sempre dall’Oms viene poi l’auspicio del veloce sviluppo di vaccini capaci di offrire copertura efficace contro la variante Omicron.

Tanto che, secondo l’Organizzazione mondiale della sanità: «In 2 mesi mezza Europa contagiata.

L’ok dell’Agenzia europea del farmaco ai vaccini adattati per fare fronte alla variante Omicron potrebbe arrivare tra aprile maggio

L’ufficio europeo dell’Oms ha dunque stimato che oltre la metà degli europei potrebbe essere colpita entro le prossime sei-otto settimane. (Il Reggino)

La notizia riportata su altri giornali

Ma ha aggiunto: «Non dobbiamo dimenticare che siamo ancora in una pandemia», il virus «si comporta ancora come un virus pandemico e l'emergere di Omicron lo mostra chiaramente». gen122022. Covid, da virus pandemico a endemico. (Farmacista33)

Al 10 gennaio, 26 Paesi hanno segnalato che oltre l’1% della loro popolazione si è ammalala ogni settimana”. Al ritmo attuale, entro due mesi oltre il 50% degli europei sarà contagiato dalla variante Omicron del Covid. (Positanonews)

Una marea di Omicron rischia di travolgere i sistemi sanitari in tutta Europa. L'Oms guarda soprattutto all'Europa centro-orientale, dove i tassi di vaccinazione sono più bassi e «vedremo malattie più gravi nei non vaccinati», ha spiegato Kluge. (La Nuova Sardegna)

Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità combattere la pandemia con richiami continui degli attuali vaccini "non è una strategia praticabile" Da pandemia a endemia: la diffusione del virus prosegue, ma si arriverà a una “convivenza”. (The Italian Times)

“Oggi, la variante Omicron rappresenta una nuova ondata che attraversa, da ovest a est, la regione, oltre all’ondata della variante Delta che tutti i Paesi stavano gestendo fino alla fine del 2021”, ha spiegato Kluge L’Institute for Health Metrics and Evaluation (Ihme), centro di ricerca sanitaria indipendente dell’Università di Washington, prevede che di questo passo oltre il 50 per cento della popolazione della regione europea sarà contagiato dalla variante Omicron di coronavirus nelle prossime 6-8 settimane. (TERRANOSTRA | NEWS)

"Con questo andamento, l'Institute for Health Metrics and Evaluation prevede che oltre il 50% della popolazione della regione sarà infettata da Omicron nelle prossime 6-8 settimane", ha aggiunto Kluge. (Quotidiano Sanità)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr