Un anno col Covid: speciale di Eco di Biella

Un anno col Covid: speciale di Eco di Biella
Prima Biella INTERNO

Un anno vissuto pericolosamente anche nel Biellese tra contagi (oltre 8mila), decessi (quasi 400), guariti (oltre 7500): un bilancio pesante, una tragedia umana, sociale, economica fatta di sofferenza e speranza, angoscia e difficoltà, cure e prevenzione.

Un anno col Covid: speciale di Eco di Biella. Eco di Biella racconterà questo anno attraverso una serie di testimoni biellesi con un Dossier nell’edizione in uscita lunedì 22 febbraio 2021 arricchita da grafici, numeri, date che tutti abbiamo scolpite nella memoria, immagini emblematiche. (Prima Biella)

La notizia riportata su altre testate

L’uomo era stato ferito nella notte dal colpo di pistola sparato da un carabiniere, rimasto a sua volta ferito nel tentativo di difendersi. Secondo alcune ricostruzioni sarebbe stato proprio l’uomo poi ferito a morte con lo sparo a chiedere l’aiuto dei carabinieri. (infodifesa.it)

– E’ morto l’uomo ferito da un colpo di pistola sparato da un carabiniere. Qui i sanitari del 118 stavano soccorrendo un uomo ubriaco e armato di coltello che voleva togliersi la vita. (La Provincia di Biella)

Anche il militare è rimasto ferito. È morto all'ospedale di Ponderano, dove era ricoverato in gravi condizioni, l'uomo ferito nella notte dal colpo di pistola sparato da un carabiniere, rimasto a sua volta ferito nel tentativo di difendersi. (Sky Tg24 )

Biella piange la scomparsa di Giuseppina Pasquale titolare per decenni del Bar Pasticceria Jeantet

Anche il carabiniere è stato ricoverato all'ospedale di Ponderano, le sue condizioni non sarebbero gravi. La vittima, un cinquantenne di origini straniere, probabilmente ubriaco, con un coltello si è scagliato contro i militari, intervenuti dopo la segnalazione del 118 perché stava dando in escandescenza. (Leggo.it)

Per onestà intellettuale, è stato rivolto un plauso all'energico intervento espresso nelle settimane scorse dagli onorevoli Andrea Del Mastro e Roberto Pella che hanno posto al sindaco un vero e proprio ultimatum. (newsbiella.it)

Aveva 83 anni. Biella perde un altro pezzo della sua storia; è mancata, infatti, nella giornata di ieri Giuseppina Pasquale che, insieme al marito Giovanni, è stata per decenni lo storico volto del Bar Pasticceria Jeantet. (La Provincia di Biella)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr