No Green Pass, oltre 10 mila persone in corteo

No Green Pass, oltre 10 mila persone in corteo
TriestePrima INTERNO

Quando la testa aveva oltrepassato la Stazione Rogers la coda non si era ancora mossa.

In avvio di corteo cori contro gli organi di informazione e i giornalisti.

I numeri del corteo anti Green Pass che anche oggi 11 ottobre ha "paralizzato" il centro di Trieste sono impressionanti.

Più di diecimila i manifestanti (secondo la questura giuliana) che hanno preso parte alla protesta.

La notizia è in aggiornamento

(TriestePrima)

Se ne è parlato anche su altri media

“I datori di lavoro cosa aspettano per schierarsi con i loro lavoratori?”, ha chiesto, in tono provocatorio, Mauro Mammana, organizzatore della manifestazione. In piazza anche i No Paura Day di Cesena e i portuali di Ravenna (Livingcesenatico)

(Via @RadioGenova)#SCIOPEROGENERALE pic.twitter.com/G3tmIQ0eZ0 — Ghita Iacono (@GhitaIacono) October 11, 2021. Si chiama solidarietà di classe, ed è ora che la classe operaia riscopra questa arma importantissima, come indicano i lavoratori portuali di Trieste Gli altri, CGIL in testa, sono ormai appiattiti sull’agenda governativa, non rappresentano e tutelano gli interessi dei lavoratori che ormai li percepiscono come distanti. (L'AntiDiplomatico)

Green pass equiparato alle tessere dei totalitarismi, fascismi e sovietici. E proprio davanti al nosocomio cittadino è andato in scena un comizio del Comitato liberi pensatori, insieme ad altri manifestanti di Cinisello, Monza, persino da Lecco. (IL GIORNO)

Contro il governo e il green pass, in mille al corteo dei sindacati autonomi

Danni ad entrambi i mezzi. Incidente questa sera, lunedì 11 ottobre 2021, attorno alle 20.30 all’incrocio tra le via Matteotti e Conti tra un bus della Trieste Trasporti ed un’auto, probabilmente per una mancata precedenza. (triestecafe.it)

Artigiani, studenti e altre categorie di lavoratori hanno comunque fatto sentire con forza la propria voce. Un lungo corteo composto da più di 500 manifestanti ha occupato questa mattina le vie di Trento per protestare contro l’obbligo del green pass sul posto di lavoro e non solo. (la VOCE del TRENTINO)

Un corteo che ha gridato la propria rabbia contro le scellerate politiche di questo governo». Questo lo slogan che ha aperto il corteo a cui hanno preso parte circa manifestanti organizzato dai sindacati autonomi in tutte le città italiane tra cui anche Trieste (Telefriuli)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr