Genova: un'altra giovane donna in rianimazione colpita da trombosi dopo vaccino

Genova: un'altra giovane donna in rianimazione colpita da trombosi dopo vaccino
Salernonotizie.it INTERNO

Ecco perché la Francia ha stabilito di limitare i due vaccini a vettore virale agli over 55»

Attualmente la paziente è ricoverata in terapia intensiva in respiro spontaneo».

Sono sempre stata convinta che non bisognerebbe darli a persone di età inferiore ai 55 anni.

La ragazza era stata sottoposta a un intervento di neuroradiologia per rimuovere meccanicamente il trombo e successivamente era intervenuta l’equipe neurochirurgica per un intervento volto a allentare la pressione intracranica derivante dall’emorragia. (Salernonotizie.it)

Su altri giornali

Entrambe erano state colpite da una forma di trombosi con sindrome da trombocitopenia (TTS), un raro effetto collaterale del vaccino anti-Covid anglo-svedese che gli esperti di tutto il mondo stanno studiando da mesi. (L'HuffPost)

Aveva 52 anni Australia, donna muore per trombosi: vaccinata con Astrazeneca Ad aprile era morta un'altra donna di 48 anni colpita da una forma di trombosi con sindrome da trombocitopenia. Condividi. Una donna di 52 anni è morta in Australia per un raro e grave caso di trombosi che secondo l'Authority per il farmaco è "probabile" sia legata al vaccino AstraZeneca. (Rai News)

Permanendo la situazione di basso livello ematico di piastrine nel sangue, la paziente necessita di monitoraggio presso la terapia intensiva». APPROFONDIMENTI LIGURIA Astrazeneca, donna di 37 anni ricoverata a Genova dopo la prima dose. (ilmattino.it)

Australia, donna muore per trombosi: vaccinata con Astrazeneca

Nuova tempesta sul vaccino AstraZeneca per i casi di trombosi registrati in alcune giovani donne dopo gli “open day” organizzati a livello locale. Intanto le Regioni continuano a muoversi in ordine sparso, tra chi mantiene gli open day e chi li cancella dopo i dubbi sollevati da sempre più esperti. (Il Fatto Quotidiano)

Nuova tempesta sul vaccino AstraZeneca per i casi di trombosi registrati in alcune giovani donne dopo gli “open day” organizzati a livello locale. Sollecitazioni che hanno spinto il Cts a valutare una nuova strategia, in particolare dopo la trombosi della ragazza 18enne di Genova (Il Fatto Quotidiano)

Ed è pronto a decollare il piano di vaccinazioni nel punto di vaccinazione territoriale di Andora organizzato presso la farmacia comunale Val Merula. (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr