Covid, il nuovo decreto: ristorante al chiuso con green pass dal 6/8, niente discoteche

LaPresse INTERNO

Prorogato di altri cinque mesi lo stato di emergenza per fronteggiare la pandemia, che fu deliberato dall’allora governo Conte il 31 gennaio 2020.

Per il momento non servirà il green pass per metro, bus e treni: il tema verrà affrontato in una successiva riunione del governo

I titolari o i gestori dei servizi e delle attività ono tenuti a verificare che l’accesso avvenga nel rispetto delle prescrizioni. (LaPresse)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Alle 16 è in agenda l’incontro tra le Regioni e il governo, con il ministro per gli Affari Regionali Mariastella Gelmini in rappresentanza dell’esecutivo. Il governo è pronto a mettere a punto gli ultimi dettagli del testo, con il via libera definitivo atteso nel tardo pomeriggio di oggi, 22 luglio. (Open)

La quarantena prevista in caso di contatto con persona positiva dovrebbe essere ridotta per chi in possesso di Green pass. L'uso del green pass per accedere ai mezzi di trasporto pubblici (bus e metro) non dovrebbe essere nel dl anti-Covid come non dovrebbe esserci nemmeno l'obbligo di vaccinazione per i docenti e i dipendenti della scuola. (PerugiaToday)

In sintesi, potrebbe essere un green pass a due livelli: con una dose di vaccino per andare al ristorante al chiuso, con doppia dose per i luoghi più affollati. Secondo Salvini, il green pass "può essere uno strumento utile per accedere a grandi eventi come concerti o partite di calcio", ma "non può diventare un ulteriore appesantimento burocratico per i cittadini" (Today.it)

Covid, fonti Lega: Tetto terapie intensive al 20%, no green pass ristoranti

Santanché vs Migliore "Green pass è follia"/ "Devo fare lo sceriffo? Il Green Pass per il momento non vedrà l’obbligo né a scuola né sui mezzi pubblici locali. (Il Sussidiario.net)

La Lega chiederà però in Cdm di portare al 20% il limite per le terapie intensive. Il passaggio dalla zona bianca a quella gialla ci sarà con una occupazione dei reparti ospedalieri del 15% e del 10% delle terapie intensive. (Tiscali.it)

Roma, 22 lug. (LaPresse) – Soddisfatti per alcune nostre richieste accolte: nessun divieto per i viaggi su treni, aerei e autobus, nessun obbligo per lavoratori, giovani e studenti, rinvio a settembre di eventuali restrizioni. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr