Ex Ilva, lo Stato pronto con fondi fino a 1 miliardo

Ex Ilva, lo Stato pronto con fondi fino a 1 miliardo
Il Sole 24 ORE INTERNO

Ascolta la versione audio dell'articolo. 3' di lettura. Il Governo va in soccorso finanziario dell’ex Ilva, ora Acciaierie d’Italia, per aiutarla ad uscire dalla crisi di liquidità che la opprime.

Loading. Giorgetti, riferiscono fonti presenti al vertice, ha evidenziato la disponibilità dell’esecutivo «ad un impegno finanziario significativo con garanzia dello Stato per Acciaierie d'Italia».

Lo hanno dichiarato i ministri Giancarlo Giorgetti (Sviluppo economico) e Andrea Orlando (Lavoro) nel vertice del 3 agosto con Acciaierie d’Italia, sindacati, Confindustria e Regioni. (Il Sole 24 ORE)

La notizia riportata su altri giornali

La riconversione dell’ex Ilva e l’aiuto del governo. Iniziamo subito col dire che oggi l’ex Ilva è una società partecipata dallo Stato con una quota di minoranza e rinominata Acciaierie Italia. Nella bozza del decreto Aiuti Bis l’ex Ilva è menzionata all’art. (Economy Magazine)

Vale solo la pena ricorda che l’ultimo ricordo alla cassa integrazione da parte di Acciaierie d’Italia non aveva ottenuto il via libera dei sindacati che non avevano firmato l’accordo. Palombo ha ricordato che quegli impianti non si devono fermare visto che il mercato della latta è in costante crescita. (Genova24.it)

A poche ore dal vertice, i sindacati non nutrono ulteriori, grandi aspettative, anche perchè il Governo è dimissionario ed è cominciata la campagna elettorale. E sul sostegno Sace non dovrebbero esserci più problemi visto che il 21 luglio scorso sulla "Gazzetta Ufficiale" è stato pubblicato il Dpcm del 12 luglio relativo a "Disposizioni per l'attuazione del sostegno alle imprese energivore di interesse strategico attraverso le garanzie di Sace spa" (Puglia)

L'annuncio del ministro Giorgetti: «Nuovo intervento per l'ex Ilva»

Resta questo, infatti, l'elemento critico più rilevante in ragione dell'aumento esponenziale dei prezzi delle stesse materie prime, dell'energia, del gas che si riflettono sull'insieme dei volumi produttivi e quindi sul ricorso massiccio alla cassa integrazione straordinaria che peraltro ha evidentemente modificato il suo perimetro dall'avvio della stessa". (Collettiva.it)

Di seguito un comunicato diffuso da Michele Mazzarano, consigliere regionale della Puglia:. ACCIAIERIE D’ITALIA. Per questo è certamente positiva la convocazione dell’incontro di domani da parte del Presidente Emiliano al fine di individuare le priorità ed un percorso comune per sollecitare decisioni efficaci per la tutela del lavoro e della sicurezza sugli impianti” (Noi Notizie)

Lo conferma il ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, al termine del tavolo oggi al Mise su Acciaierie d'Italia, presieduto dal ministro stesso e con la partecipazione del ministro del Lavoro Andrea Orlando (quotidianodipuglia.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr