«Gli USA ostacolano la consegna di vaccini all'Iran»

«Gli USA ostacolano la consegna di vaccini all'Iran»
Corriere del Ticino ESTERI

La Repubblica islamica, ha aggiunto Rohani, sta comunque procedendo con lo sviluppo dei vaccini di produzione nazionale.

Finanzieremo l’acquisto e l’importazione da dovunque sia possibile», ha detto Rohani, intervenendo in videoconferenza all’inaugurazione di alcuni progetti tecnologici.

Gli Stati Uniti hanno ostacolato la consegna di vaccini anti-COVID all’Iran, acquistati attraverso il programma Covax dell’Organizzazione mondiale della Sanità (OMS). (Corriere del Ticino)

La notizia riportata su altri giornali

"Siamo pronti a prendere le misure necessarie per tornare alla conformità con il Jcpoa, anche revocando le sanzioni che non sono coerenti con il Jcpoa”. I conservatori sono dati in vantaggio, ma un nuovo accordo con gli Usa potrebbe ridare slancio ai riformisti (la Repubblica)

Malley ha detto alla tv Pbs che l’America sa di dover rimuovere «tutte le sanzioni in contraddizione con l’accordo». Ma c’è una complicazione: ci sono diverse categorie di sanzioni e Trump le ha usate per erigere un muro intorno all’Iran (e al Jcpoa) (Corriere della Sera)

Per Rabiei gli incontri a Vienna sono «un'opportunità per tutte le parti di scambiare idee su come e quando ritornare agli impegni» dell'intesa nucleare. «Siamo fiduciosi che nel prossimo futuro il governo degli Stati Uniti non avrà altra scelta se non quella di porre fine alla sua condotta illegale, e le sanzioni che violano gli accordi e i regolamenti internazionali finiranno». (ilGiornale.it)

Covid: Rohani, Usa ostacolano consegne vaccini all'Iran

Washington è pronta a revocare parzialmente le sanzioni precedentemente imposte all'Iran come mezzo per riprendere il rispetto reciproco dell'accordo sul nucleare. (Sputnik Italia)

Un tema su cui l’ala conservatrice più vicina alla Guida suprema, Ali Khamenei, ha escluso ancora oggi margini di trattativa La prima tornata di colloqui definita un “successo” anche dall’inviato di Mosca, l’ambasciatore Mikhail Ulyanov, anche se per arrivare al risultato finale potrebbero volerci settimane. (Il Fatto Quotidiano)

Il presidente ha poi ricordato che il Paese attende anche vaccini anche dall'India, la cui esportazione è stata però bloccata dalla magistratura di Nuova Delhi. La Repubblica islamica, ha aggiunto Rohani, sta comunque procedendo con lo sviluppo dei vaccini di produzione nazionale. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr