Cina, in lockdown 20 milioni di abitanti. A Pechino "bolla" per i Giochi

Cina, in lockdown 20 milioni di abitanti. A Pechino bolla per i Giochi
Per saperne di più:
Avvenire ESTERI

A gennaio sono stati messi in lockdown, dopo 3 casi positivi, tutti gli 1,17 milioni di residenti di Yuzhou, nella provincia centrale di Henan.

L'autorità cittadina ha dichiarato che tra la mezzanotte di ieri e le 8 di stamani sono stati accertati 58 nuovi casi.

La città di Xian nella vicina provincia settentrionale dello Shaanxi, è in lockdown da quasi tre settimane.

Nonostante le autorità forniscano cibo gratuitamente a chi è in lockdown, molti lamentano infatti una carenza di scorte

Altri cinque milioni e mezzo in lockdown: 20 in totale. (Avvenire)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Sulle modalità circa la presenza e l’arrivo degli spettatori nei luoghi di gara dovremo tutti fare riferimento al comitato organizzatore. (Sportface.it)

Il bollettino ufficiale riporta anche 55 nuovi casi ‘importati’ e 32 relativi a pazienti asintomatici. Omicron continua a preoccupare le autorità a meno di un mese dall’apertura dei Giochi olimpici invernali di Pechino (siciliareport.it)

Dall’inizio della pandemia la Cina ha confermato 104.189 casi di Covid-19 con 4.636 decessi Omicron continua a preoccupare le autorità a meno di un mese dall’apertura dei Giochi olimpici invernali di Pechino (Mantovauno.it)

Olimpiadi Pechino 2022, nessuna nuova misura anti Covid

ierre Ducrey, direttore operativo del Cio, appena arrivato a Pechino in vista del via ai prossimi Giochi invernali, parla così del sistema a circuito chiuso, adottato per questi giochi per far fronte all'aumento dei casi in Cina legati al Covid e più specificatamente a Omicron: "Il circuito è molto sicuro, abbiamo una presenza di persone completamente vaccinate, e in molti casi con il richiamo, che viene testata quotidianamente con un test pcr - ha sottolineato Pierre Ducrey - Si parla di circuito chiuso proprio per questo motivo, non ci sarà alcun contatto tra le persone all'esterno e all'interno della bolla. (Corriere dello Sport.it)

A oltre 400 chilometri di distanza, le nuove infezioni sono state accertate ad Anyang, nell'Henan, di cui una relativa a uno studente universitario ritornato da Tianjin il 28 dicembre. Il Centro per la prevenzione e il controllo delle malattie ha consigliato ai residenti della capitale di non visitare Tianjin, sollecitando il lavoro da casa (L'Unione Sarda.it)

Huang Chun, funzionario del Comitato organizzatore di Pechino 2022, ha detto in un briefing online che, malgrado i casi Omicron, «non ci sono elementi per poter dire che la situazione sia cambiata». Nessuna nuova misura anti Covid: le Olimpiadi invernali di Pechino si svolgeranno come previsto «senza adeguare le misure di prevenzione del Covid-19 a meno che non ci siano molti casi all'interno del sistema delle bolle». (Italia a Tavola)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr