Brescia, morta dopo asportazione neo: il chirugo Paolo Oneda condannato a 3 anni e 4 mesi

IL GIORNO INTERNO

23 set 2022 Roberta Repetto morta dopo l'asportazione di un neo: condannato il chirurgo Paolo Oneda Brescia, il gup ha riqualificato l'accusa da omicidio volontario a colposo per la morte di Roberta Repetto: tre anni e 4 mesi al medico che operò in agriturismo (IL GIORNO)

Su altre fonti

Eseguita senza anestesia e senza disporre l’esame istologico. Paolo Bendinelli, noto come il santone del centro Anidra di Borzonasca, in provincia di Genova, e il medico Paolo Oneda – esecutore materiale dell’intervento e imputato esclusivamente per omicidio – sono stati condannati dal giudice per le udienze preliminari Alberto Lippini a 3 anni e 4 mesi per omicidio colposo. (Open)

Ndannati a tre anni e quattro mesi ciascuno il ‘santone’ del centro olistico Anidra di Borzonasca (Genova) Paolo Bendinelli, e il medico bresciano Paolo Oneda. (LevanteNews.it)

I giudici Per i giudici non fu un omicidio volontario ma un intervento eseguito con colpa e imperizia. (ilGiornale.it)

La sentenza è di 3 anni e 4 mesi per ciascuno. La donna operata sul tavolo da cucina (Saturno Notizie)

Genova. Il giudice per l’udienza preliminare Alberto Lippini ha condannato a 3 anni e 4 mesi di reclusione per la morte di Roberta Repetto il cosiddetto ‘santone’ del centro Anidra Paolo Bendinelli e il medico Paolo Oneda. (Genova24.it)

Medico chirurgo specialista in Chirurgia generale, agopuntore. Questo si legge di Paolo Oneda sul sito internet del centro olistico Anidra di Borzonasca, in Liguria. (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr