Generali, Donnet tira dritto: "Già al lavoro sul piano 2022-2024"

Generali, Donnet tira dritto: Già al lavoro sul piano 2022-2024
FIRSTonline ECONOMIA

Abbiamo minimizzato efficacemente l’impatto della pandemia grazie alla nostra leadership con un modello di business diversificato”.

L’assemblea del Leone ha approvato bilancio e maxi dividendo.

La proposta di dividendo approvata dall’assemblea comporta un’erogazione massima complessiva di 2,315 miliardi di euro.

“Siamo già al lavoro sul nuovo piano 2022-2024, che parte da basi molto solide perchè Generali 2021 è stato lungimirante”, ha aggiunto. (FIRSTonline)

La notizia riportata su altri media

Tanto più che per le prossime elezioni, sarà lo stesso cda uscente (e non gli azionisti) a presentare una propria lista di candidati. Generali ha chiuso il 2020 con una raccolta premi di 70,7 miliardi, un utile operativo di 5,2 miliardi, un utile netto di 1,44 miliardi e un Solvency Ratio al 224 per cento. (ilGiornale.it)

Milano Finanza. Il group ceo di Generali, Philippe Donnet, sta già lavorando al nuovo piano industriale 2022-2024. "Mentre ci avviciniamo alla piena realizzazione del nostro attuale piano strategico", ha aggiunto Donnet, "stiamo già lavorando alla definizione del prossimo, e abbiamo basi molto solide su cui costruirlo". (msn.com)

Donnet, che inizia oggi l’ultimo anno del suo mandato triennale, guarda già avanti e annuncia l’avvio dello studio del piano al 2024 improntato alla crescita ma in sostanziale continuità con l’attuale strategia. (La Stampa)

Assicurazioni Generali: le capriole di Caltagirone, il forcing di Del Vecchio, Nagel nel mirino, Donnet sulla graticola

Lo strappo di Francesco Gaetano Caltagirone in vista dell’assemblea Generali indica che i grandi azionisti del Leone sono già in manovra per il rinnovo del Cda dell’anno prossimo. Un bilancio che, parola del presidente Gabriele Galateri, “dimostra che Generali ha resistito in modo altrettanto importante, se non di più dei concorrenti alla pandemia. (FIRSTonline)

Nel 2020, ha sottolineato Donnet, la compagnia triestina ha dimostrato di saper raggiungere crescita profittevole, rafforzando la leadership in Europa, acquisendo le attività di Axa in Grecia e completando in nove mesi l’integrazione degli asset in Portogallo. (ilcittadinoonline.it)

Del resto, si spiega, la tensione tra i grandi soci delle Generali è cominciata a salire dal 2019. A differenza del costruttore ed editore (vanno maluccio i conti di Caltagirone Editore, da ieri presieduta da Azzurra Caltagirone), Leonardo Del Vecchio parteciperà all’assemblea. (Startmag Web magazine)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr