Voghera, spara in piazza e uccide un 39enne: arrestato assessore alla Sicurezza

Voghera, spara in piazza e uccide un 39enne: arrestato assessore alla Sicurezza
Approfondimenti:
Liguria Oggi INTERNO

Secondo quanto finora ricostruito dai Carabinieri, la sparatoria è avvenuta intorno alle 23 davanti a un bar in piazza Meardi.

Sembra che prima del colpo di arma da fuoco, tra l’assessore e la vittima ci sia stata una violenta discussione.

Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che hanno trasferito il 39enne in ospedale ma per lui non c’è stato nulla da fare.

La pistola di Adriatici, una calibro 22, sarebbe regolarmente detenuta; per l’assessore sono stati disposti gli arresti domiciliari

Voghera (Pavia) – L’assessore alla Sicurezza del Comune di Voghera Massimo Adriatici è stato arrestato da Carabinieri dopo aver sparato un colpo di pistola che ha ucciso un 39enne di origini marocchine. (Liguria Oggi)

Su altre testate

Non so se era legittima difesa, non conosco i fatti, non ho visto, non ero presente. Il leghista Massimo Adriatici è ai domiciliari per aver ucciso un 39enne marocchino, sembra dopo una lite. (LaPresse)

Adriatici, docente di Diritto processuale penale all’università del Piemonte Orientale e un passato nella Polizia di Stato, qualche anno fa predicava grande prudenza sul possesso delle armi: «prima di decidere di tenerne una nel cassetto, pensiamoci bene (La Stampa)

– Tragedia a Voghera, in provincia di Pavia, dove Massimo Adriatici, avvocato, esponente della Lega assessore alla sicurezza del Comune, ha ucciso un 39enne di nazionalità marocchina. In un primo interrogatorio, l’uomo avrebbe raccontato che il colpo sarebbe partito accidentalmente dopo essere stato spintonato dal 39enne. (NewSicilia)

Lo sceriffo di Voghera e le sentenze di Salvini

Sul fatto indagano i carabinieri: da una prima ricostruzione, l’assessore avrebbe affrontato la vittima, pluri pregiudicato già noto alle forze dell’ordine per diversi reati e soggetto spesso violento, che avrebbe infastidito alcuni avventori di un bar nel centro città L’assessore è ora agli arresti domiciliari. (LaPresse)

Il colpo è stato esploso, con una calibro 22 regolarmente detenuta, dall’esponente leghista Massimo Adriatici che è stato posto agli arresti domiciliari e si è autosospeso dalla carica di assessore.Secondo una prima ricostruzione, il pregiudicato sarebbe stato colpito di fronte al “Bar Ligure” che si affaccia su piazza Meardi all’angolo con corso XXVII Marzo. (Agenzia askanews)

Mica dentro casa, mica dentro il negozio, mica sul marciapiedi di fronte, al bar dei cinesi, senz’altro Poi, insomma, noto a lui che a Voghera bazzica tutti i giorni e avverto quanto “trapela”. (DinamoPress)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr