Rivoluzione Fisco: sparisce l'aggio. Che cosa cambia

ilGiornale.it ECONOMIA

Una buona notizia per i contribuenti che vedono "alleggerito" il carico fiscale per il 2022.

Come indicato, nelle cartelle esattoriali spariscono alcune voci aggiuntive che, commisurate alla somma dovuta, contribuivano a far salire l’importo del debito accumulato

Viene tolta definitivamente anche la " quota pari all’1% delle somme iscritte a ruolo per le ipotesi di riscossione spontanea" .

Addio al pagamento dell'aggio dalle cartelle esattoriali, cioé la remunerazione che l’Agenzia delle Entrate percepisce per la sua attività di riscossione. (ilGiornale.it)

La notizia riportata su altri media

Ma c’è una novità. Come abbiamo appena detto, alcune spese sono detraibili dall’IRPEF che i cittadini italiani pagano ogni anno. Neanche per i corsi formativi presso enti privati è possibile ottenere la detrazione. (Consumatore.com)

Per i carichi affidati fino al 31 dicembre 2021 gli oneri di riscossione continueranno ad essere dovuti nella misura e secondo le ripartizioni previste dalle previgenti disposizioni di legge Queste somme saranno, infatti, a carico del bilancio dello Stato, così come previsto dalla legge n. (ilmessaggero.it)

In conseguenza della modifica normativa illustrata occorre, quindi, provvedere all’emanazione del nuovo modello di cartella di pagamento che non recherà più alcun riferimento agli oneri di riscossione a carico del debitore e che verrà utilizzato per le cartelle di pagamento relative ai carichi affidati agli Agenti della riscossione a decorrere dal 1° gennaio 2022. (Fiscoetasse)

Con Provvedimento del 17 gennaio 2022 le Entrate approvano il nuovo modello di cartella di pagamento. In conseguenza della modifica normativa illustrata occorre, quindi, provvedere all’emanazione del nuovo modello di cartella di pagamento che non recherà più alcun riferimento agli oneri di riscossione a carico del debitore e che verrà utilizzato per le cartelle di pagamento relative ai carichi affidati agli Agenti della riscossione a decorrere dal 1° gennaio 2022. (Fiscoetasse)

Cartelle esattoriali più leggere dal 1° gennaio 2022: nel nuovo modello pubblicato dall’Agenzia delle Entrate sparisce l’aggio di riscossione. (Informazione Fiscale)

L’Agenzia delle Entrate ha approvato il nuovo modello di cartella di pagamento per i carichi affidati all’Agente della riscossione a partire dal 1° gennaio 2022. Eliminata anche la quota pari all’1% delle somme iscritte a ruolo per le ipotesi di riscossione spontanea. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr