Reti mobili: in galleria il segnale non sparirà. Accordo tra TIM e Ferrovie

Reti mobili: in galleria il segnale non sparirà. Accordo tra TIM e Ferrovie
Più informazioni:
IlSoftware.it ECONOMIA

Gruppo Ferrovie dello Stato e TIM hanno però siglato un accordo che guarda al futuro prossimo.

La situazione emergenziale che stiamo vivendo ha portato professionisti e dipendenti d'azienda a ridurre gli spostamenti in treno.

Da quest'anno TIM e Ferrovie porteranno il segnale 4G e poi 5G anche nei tunnel migliorando significativamente la copertura.

Tutti hanno sperimentato difficoltà nel comunicare con i propri dispositivi mobili quando il treno attraversa una galleria. (IlSoftware.it)

Su altre fonti

FS Italiane sigla un accordo con TIM per potenziare il servizio di connettività sull'alta velocità. E’ auspicabile pensare che tra qualche anno anche le linee regionali saranno in grado di offrire uno standard di connettività alto? (Il Giornale d'Italia)

Oppure quando, in una tratta molto lunga con molte gallerie, il vostro streaming è continuamente bloccato con la rotellina che gira, gira, gira senza sosta? Tutto grazie ad un nuovo accordo tra Gruppo Ferrovie dello Stato Italiano e Tim. (ViaggiNews.com)

Nell’ambito delle iniziative legate al PNRR, inoltre, è previsto l’avvio di studi di fattibilità relativi al possibile utilizzo di tecnologie 5G. L’obiettivo è realizzare una connettività sempre più affidabile a bordo dei treni ad alta velocità. (MondoMobileWeb.it)

Sulle Frecce potremo navigare anche in galleria, finalmente

Il gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, attraverso la controllata Rfi, ha siglato un accordo con Tim per potenziare gli impianti di copertura mobile 4G delle gallerie. Il progetto prevede un investimento di circa 12 milioni di euro, condiviso tra Rfi, la società del gruppo FS che gestisce l’infrastruttura ferroviaria nazionale, e gli operatori tlc aderenti (Corriere della Sera)

Il difensore del Mozambico arriverà al club partenopeo il prossimo giugno e lascerà il Lille a parametro zero. Proprio in vista di questa situazione il ds Giuntoli si sta guardando intorno per portare a Napoli un terzino che possa alternarsi con Ghoulam che, tra l’altro, andrà in scadenza a giugno. (Calcio In Pillole)

Il potenziamento riguarderà non solo la copertura di TIM ma anche quella di altri operatori (tra cui WindTre) e permetteranno di migliorare anche il servizio WiFi di bordo, che si appoggia ovviamente alle reti 4G (SmartWorld)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr