A Verona Alessandro Anderloni e Ceil Friedman in "L’Inferno di Dante: voci e visioni"

VeronaSera CULTURA E SPETTACOLO

«Michael Mazur e Robert Pinsky realizzarono insieme due “traduzioni” parallele dell’Inferno di Dante, l’una visiva e l’altra letteraria», racconta Ceil Friedman.

Nell’occasione dell’anniversario dei sette secoli dalla morte di Dante, il progetto “Dante Settecento” offre alla città di Verona un altro evento che si preannuncia unico.

Protagonista sarà l’Inferno di Dante nella traduzione del poeta statunitense Robert Pinsky con l’eccezionale proiezione delle illustrazioni di Michael Mazur, gentilmente concesse dal Museum of Fine Arts di Boston (VeronaSera)

Su altre testate

Tutto sfocia in un’armonia universale in cui il suono diventa creatore del mondo, vibrazione cosmica universale di specchiata bellezza. (Montalto Uffugo Online)

Dante è artista, poeta, eminente letterato, figlio del suo tempo dunque, ma anche uomo “sanza nocchiero in gran tempesta”,la tempesta della vita, della prova continua, della lotta e ,talora ,dello scoramento. (TarantoBuonaSera.it)

Poteva la biblioteca Jacobilli, centro secolare della cultura folignate, sottrarsi alle celebrazioni di quest’anno? IL PROGRAMMA COMPLETO:. 21 settembre ore 17-19. “CHE DEL VEDERE IN ME STESSO M’ESSALTO” (Inf. (Rgunotizie.it)

La Commedia non sarebbe la Commedia senza cambiamenti climatici, ci dicono gli esperti a convegno, non illustri letterati ma la scrittrice Andrea Marcolongo, un glaciologo e un ex ministro dell’Ambiente Il “climatologo” Dante aveva già capito tutto, leggiamo non senza sconcerto sulla Stampa di ieri, martedì. (Tempi.it)

Ogni anno, si è scelto di celebrare un diverso genere letterario, come la poesia, il romanzo, il saggio filosofico o il teatro e di scegliere, per esso, due rappresentanti iconici. Valore nominale, monogramma RF della Repubblica francese e il nome della serie (L’art de la plume) completano il tutto. (CN Cronaca Numismatica)

Il comitato paesano pro-valorizzazione del Passo di Dante – Santa Maria del Giudice in attesa della fine dei lavori di restauro del busto, ha inteso celebrare la ricorrenza dei 700 anni dalla morte del poeta con una cena conviviale nell’area della sagra paesana della zuppa a Santa Maria del Giudice sabato (18 settembre) dalle 19,30. (LuccaInDiretta)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr