Dispersi sul Velino: arrivati elicotteristi da Rieti, si lavora dal cielo (FOTO)

MarsicaLive INTERNO

Il nucleo degli elicotteresti è arrivato al campo sportivo dove i soccorritori hanno illustrato al capitano Donatiello e all’appuntato scelto Enrico Cremonini, pilota del mezzo, tutte le aree interessate nella ricerca: Colle del Bicchero, il Vallone e la Valle Majellama.

E’ arrivato il nucleo degli elicotteristi carabinieri di Rieti, coordinato dal capitano Adolfo Donatiello, a supporto delle forze già messe in campo. (MarsicaLive)

Su altre fonti

In ogni caso, nell’ambito della cosiddetta «Battaglia del grano», un’altra importante iniziativa stava prendendo piede nella Marsica. Nel 1932 iniziò così per la «Banca Agricola Italiana» la procedura di liquidazione lasciando nello sconcerto gli agricoltori della zona e non solo (3). (Terre Marsicane)

Al momento sono state interrotte le ricerche dei 4 dispersi sul Monte Velino, a causa del maltempo e della scarsa visibilità che impedisce agli elicotteri di decollare e alle squadre di terra di proseguire le attività di ricerca a Valle Majelama. (Onda Tv)

Come raccontato da MarsicaLive si cerca in quota per il nono giorno consecutivo al fine di individuare i quattro avezzanesi scomparsi da domenica scorsa durante un’escursione sul Monte Velino. Massa d’Albe. (MarsicaLive)

’ALBE – Sono regolarmente iniziate alle prime del giorno le operazioni di ricerca dei dispersi con le sole squadre di terra in quanto la scarsa visibilità della giornata non permette il decollo degli elicotteri. (MarsicaWeb)

Tutta la Marsica e l’Abruzzo intero continua a pregare e sperare per Gianmarco, Valeria, Tonino e Gian Mauro, i quattro escursionisti che domenica scorsa sono saliti sul Monte Velino. Dispersi sul Velino, Palmieri (Le Iene): Sei la nostra montagna, fa’ che tornino a casa. (MarsicaLive)

L’intera Marsica si stringe attorno ai soccorritori impegnati nelle ricerche sul monte Velino per ritrovare i quattro escursionisti, Tonino, Valeria, Gianmarco e Gian Mauro, dispersi da domenica. La solidarietà dei marsicani si realizza anche attraverso piccoli gesti, come quello raccontato dal soccorritore Elio Ursini sul suo profilo Facebook. (MarsicaLive)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr