Roma, attacco hacker ai sistemi informatici dell'ospedale San Giovanni

Roma, attacco hacker ai sistemi informatici dell'ospedale San Giovanni
leggo.it INTERNO

Leggi anche - Roma, crolla palazzina dopo un'esplosione a Torre Angela: palazzo in fiamme. «Sono in corso da questa mattina accertamenti tecnici al San Giovanni Addolorata a seguito di un attacco informatico di tipo ransomware» spiegano dall'azienda ospedaliera.

A partire dalla mattinata di lunedì, i tecnici informatici stanno lavorando per ripristinare il sistema.

È un blitz "ransomware" simile a quello che aveva mandato in tilt le prenotazioni per i vaccini anti covid tramite il portale della Regione a inizio agosto. (leggo.it)

La notizia riportata su altri media

Registrazione dei pazienti in pronto soccorso “sospesa”: così l’intero sistema di rete e telecomunicazioni dell’ospedale San Giovanni Addolorate ieri è saltato per un attacco hacker. Anche in questo caso, come conferma la dirigenza sanitaria dell’ospedale San Giovanni, si è trattato di un «attacco informatico di tipo ransomware» (ilmessaggero.it)

Secondo quanto si è appreso sarebbe scattato l'allarme per l'intrusione di un virus che avrebbe creato danni all'attività della struttura. Attacco informatico nel pomeriggio all'azienda ospedaliera San Giovanni Addolorata. (Sky Tg24 )

Sospetto attacco hacker al San Giovanni: accessi al pronto soccorso in tilt, garantite solo urgenze Una paziente ha segnalato a Fanpage che “mio padre stamattina doveva farsi ricoverare a causa di un tumore, ma è stato rimandato a casa”. (Fanpage.it)

Roma, attacco hacker all'ospedale San Giovanni: garantite le urgenze

Regione Lazio: nessuna interruzione dei servizi di emergenza dopo l’attacco di luglio. Nel frattempo, la Regione Lazio ha fatto il punto sui danni inflitti dall’attacco verificatosi la scorsa estate, precisando anche le contromisure attivate Secondo quanto si apprende l’intrusione di un virus avrebbe creato danni all’attività della struttura. (CorCom)

L’azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata è la prima struttura sanitaria italiana ad aver subito un attacco ransomware simile per portata e conseguenze ai recenti registrati in USA. L’attacco ransomware alla Colonial Pipeline rappresenta un punto di non ritorno per le speculazioni legate ad attività che, per propria definizione, sono a scopo di estorsione. (The Intruder News)

In aiuto della Regione Lazio era intervenuta anche l'Fbi americana. Roma, 13 settembre 2021 - Attacco hacker all'ospedale San Giovanni Addolorata di Roma. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr