Morto Lawrence Ferlinghetti, leggenda della Beat Generation

Morto Lawrence Ferlinghetti, leggenda della Beat Generation
Libertà CULTURA E SPETTACOLO

I cookie ci aiutano a fornire la migliore esperienza d'uso ai nostri utenti.

WASHINGTON, 23 FEB – E’ morto all’eta’ di 101 anni il poeta statunitense Lawrence Ferlinghetti, vecchio proprietario dell’iconica libreria di San Francisco, tempio della generazione della Beat Generation.

Proseguendo con la navigazione, accetti l'uso dei cookie

(Libertà)

Se ne è parlato anche su altri media

Morto il poeta Lawrence Ferlinghetti, leggenda della Beat Generation (Di martedì 23 febbraio 2021) Aveva 101 anni. (Zazoom Blog)

La sua ultima mostra “A Life: Lawrence Ferlinghetti Beat Generation, ribellione, poesia”, allestita al Museo di Santa Giulia a Brescia dal 7 ottobre 2017 al 14 gennaio 2018 Lawrence Ferlinghetti: muore all’età di 101 anni il proprietario della libreria e casa editrice City Lights di San Francisco, successivamente, simbolo della Beat Generation. (Metropolitan Magazine )

UNA VITA “BEAT”. Lawrence Ferlinghetti è nato a Yonkers (nella contea del Westchester nello stato di New York) nel 1919, da madre francese (Lyons Albertine Mendes-Monsanto) e padre italiano, originario di Brescia (Carlo Ferlinghetti). (Artribune)

Lawrence Ferlighetti, il demiurgo della Beat Generation – Articolo21

Diciamo che ci è andato vicino e ne è andato anche Lawrence Ferlinghetti, al termine di un’esistenza magnifica e centenaria, centouno per l’esattezza. (articolo21)

Morto a 101 anni Lawrence Ferlinghetti, la leggenda della Beat Generation. A 101 anni morto Lawrence Ferlinghetti, Little Boy, l’ultimo poeta rimasto della Beat Generation. Un personaggio dalle mille sfaccettature, per chiunque Lawrence era una leggenda, colui in grado di sfidare la censura pubblicando il “Grido” di Allen Ginsberg. (MAM-e)

Vada per San Francisco, ma fiori tra i capelli no, quelli non li metto… “You’regonna meet some gentle people there”, canticchia; chissà se davvero saranno gentili. Ma questo libro su San Francisco, e questa dedica, sono una storia che si racconterà un’altra volta (La Voce di New York)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr