Foggia, l’auto bruciata a San Severo apparteneva ai killer di Luigi Bonaventura

Foggia, l’auto bruciata a San Severo apparteneva ai killer di Luigi Bonaventura
LaPresse SPORT

È il risultato a cui sono giunte le indagini della Direzione Antimafia di Bari, iniziate dopo il ritrovamento dell’auto incendiata lo scorso 1° settembre

Nella sparatoria altre due persone rimasero ferite, tra cui un bambino di 11 anni.

L’auto era stata bruciata dai killer tra i boschi nei dintorni del paesino, nel tentativo di cancellare le proprie tracce.

Gli ultimi sviluppi dell'indagine della DIA di Bari sulla Jeep Renagade incendiata il 1° settembre. (LaPresse)

Su altri media

esclusiva Zanetti: "Juve se gioca a tre ha pochi rivali. E' in fase di costruzione e in due tre anni mettendo due-tre pedine sarà lì a giocarsela alla grandissima" (TUTTO mercato WEB)

Intanto Enzo Bucchioni sbotta e si sfoga ai microfoni di Radio Bruno, rivelando una pesante possibilità (notiziecalciomercato.eu)

Il Napoli ha tante soluzioni di gioco e tanta qualità, è duro da affrontare. Ha le qualità per fare tanti punti, in una stagione ci sta di avere cali e fare qualche passo falso all’inizio, durante, alla fine. (Spazio Milan)

Vlahovic Juve, Commisso vuole un incontro prima di Natale. I dettagli

L'ex giocatore e attuale CT dellaDraganha parlato a Firenzeviola. "Nonostante sia giovane, è un professionista esemplare che vanta una capacità unica di isolarsi e pensare solo al campo. (ilBianconero)

Milan, Belotti non rinnova: il 'gallo' è affascinato dai rossoneri "Il Milan è forte, cresce ogni anno, è appena dietro a Inter e Napoli. (Pianeta Milan)

A riportare la notizia è Tgr Rai Toscana, secondo cui Commisso, nel summit da organizzare prima di Natale, vorrebbe far sentire le sue ragioni sul caso Vlahovic Il patron della Fiorentina Commisso, infatti, avrebbe chiesto un incontro con l’attaccante che piace alla Juve, i suoi familiari e il suo entourage per fare chiarezza. (Juventus News 24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr