La nuova truffa “natalizia” del pacco bloccato ti svuota il conto

iLoveTrading ECONOMIA

Ovviamente con l’approssimarsi del Natale una truffa così ha più probabilità di riuscita e le forze dell’ordine sottolineano che tantissimi italiani la stanno ricevendo.

Leggi anche: Attenzione: torna su WhatsApp la truffa del finto codice, una delle peggiori. Ma a questa bisogna prestare particolarmente attenzione

Questo è quello che attualmente sta andando per la maggiore e che viene più segnalato dalle forze dell’ordine. (iLoveTrading)

Ne parlano anche altre testate

Raccomandiamo sempre di non cliccare sui link indicati nei messaggi e di non inserire mai i propri dati personali a maggior ragione i dati delle nostre carte di credito”. Come difendersi dalle truffe online. (MilanoPost)

La truffa del pacco in giacenza. È ormai un dato di fatto la crescita esponenziale degli acquisti online per la loro capacità di far risparmiare sicuramente tempo e, a volte, anche denaro. Una delle incognite del commercio elettronico riguarda la consegna del pacco. (Adinews)

“Il primo consiglio – spiegano dalla Polizia Postale di Como – è non fare mai ciò che un messaggio sconosciuto chiede. L’obiettivo dei truffatori è ovviamente avere i dati della carta di credito. (EspansioneTv)

I destinatari sono invitati a effettura un versamento di pochi euro, collegandosi a un link, per sbloccare la consegna, ma in questo modo i truffatori rubano i dati e i codici delle loro carte di credito. (IL GIORNO)

Sul cellulare arriva questo messaggio: «Il tuo pacco è stato trattenuto presso il nostro centro di spedizione. L’avvertimento. La Polizia di Stato avverte che la truffa dei pacchi fantasma è stata segnalata negli ultimi giorni da alcuni cittadini in Italia, e ovviamente anche la Sicilia non è esente. (Quotidiano di Sicilia)

Anche in Sicilia, con l’arrivo del Natale è in aumento il fenomeno dei finti corrieri che consegnano pacchi e scatole vuote chiedendo un pagamento in denaro. (Itaca Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr