Coronavirus, in calo positivi e ricoveri ma ci sono cinque decessi

Coronavirus, in calo positivi e ricoveri ma ci sono cinque decessi
Rgunotizie.it INTERNO

Tra gli altri comuni umbri interessati da nuovi contagi anche Perugia con altri 15 casi Covid e Terni con 8.

Numeri che restituiscono un tasso di positività in ulteriore calo: nel giro di 24 ore è infatti passato dal 4,8 al 2,8 per cento.

Tra venerdì e sabato diminuiti anche i ricoveri: 10 in meno quelli ordinari, 6 in meno quelli in terapia intensiva

In calo positivi e ricoveri ma sono altre cinque le vittime del Covid registrate in Umbra tra le giornate di venerdì 30 aprile e sabato primo maggio. (Rgunotizie.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

Salgono a 220.423 (+1.415 rispetto al 2 maggio) gli umbri vaccinati con una dose (il 28,33% della popolazione residente) e a 96.086 (+2.459 rispetto al 2 maggio) quelli vaccinati con ciclo completo (il 12,33% della popolazione residente). (PerugiaToday)

Gli attualmente positivi sono ora 2.787, 64 meno di ieri. Sono stati analizzati 590 tamponi e 951 test antigenici. (Terni in rete)

Al 2 maggio sono 201 (+8 rispetto al primo maggio) i ricoverati negli ospedali dell'Umbria, di cui 30 (+2 rispetto al primo maggio) in terapia intensiva. Secondo il bollettino della Regione Umbria e della Protezione Civile, aggiornato alle 10.20 del 2 maggio, sono 2851 (-30 rispetto al primo maggio) gli attualmente positivi al Covid-19 in Umbria. (PerugiaToday)

Umbria, sequestrato bar "porto sicuro" dei cocainomani: arrestato il gestore

Una manciata di tamponi e pochi nuovi casi di contagio da Coronavirus in Umbria. Ad oggi, dunque, il numero di casi dall'inizio dell'emergenza tocca quota 6.067 (+11) mentre i guariti sono 5.587 (+2). (TerniToday)

Nelle ultime 24 ore eseguiti 802 tamponi e 963 test antigenici in tutta la regione. Al 2 maggio sono 201 (+8 rispetto al primo maggio) i ricoverati negli ospedali dell'Umbria, di cui 30 (+2 rispetto al primo maggio) in terapia intensiva. (PerugiaToday)

L’arresto è stato disposto dal Gip di Terni, su richiesta della procura della Repubblica ternana, ed è scattato a seguito di un’accurata indagine, partita dopo la conclusione dell’operazione antidroga della polizia denominata “Caronte” del 16 febbraio scorso, quando la squadra mobile ha eseguito 9 misure cautelari - 6 in carcere e 3 ai domiciliari - nei confronti di altrettante persone responsabili di spaccio di sostanze stupefacenti. (PerugiaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr