Ecco la furbata di Del Vecchio anti Mediobanca in Generali

Startmag Web magazine ECONOMIA

I VERI FINI DELLE DIMISSIONI DAL CDA DI GENERALI. Dopo le dimissioni di Romolo Bardin, i pattisti – oggi al 16,133% – possono portarsi a ridosso del 20% di Generali, superando il 17,22% di Mediobanca, senza fare nessuna comunicazione al mercato

Doppia furbata di Francesco Gaetano Caltagirone e Leonardo Del Vecchio per infastidire Mediobanca nella definizione dei nuovi vertici di Assicurazioni Generali (Startmag Web magazine)

Su altre testate

E infatti terminato alle 22:15. Offensive le motivazioni di Caltagirone e Bardin Hanno sbattuto la porta a pochi giorni l’uno dall’altro, muovendo critiche pesanti al board, fra l’altro proprio sulle modalit di costituzione di questa lista del cda in vista dell’assemblea del 29 aprile: accuse respinte a caldo, in maniera altrettanto netta, da Galateri e ieri anche dagli altri amministratori. (GameGurus)

I dieci più ricchi hanno raddoppiato i loro patrimoni da 700 a 1.500 miliardi di dollari, in testa Elon Musk, Jeff Bezos e Bernard Arnault. Forse il meno conosciuto è Sergio Stevanato, uno dei principali produttori mondiali di fiale di vetro per la farmaceutica. (Assinews)

A questo punto non sarebbe una sorpresa se anche il consigliere Paolo Di Benedetto, considerato vicino a Caltagirone, decidesse di uscire. Voci che si sono rincorse in serata, con il cda terminato dopo che questo giornale è andato in stampa. (Assinews)

Intanto il cda prosegue la sua attivitá e ieri ha chiamato a votare la long list, composta da oltre 25 candidati All'imprenditore romano aveva risposto il presidente Gabriele Galateri di Genola, esprimendo "vivo rammarico e sorpresa per la decisione assunta dal Caltagirone. (Italia Oggi)

Su queste colonne abbiamo fatto riferimento ai «rescritti», ossia alla risposta che l’imperatore romano dava generalizzando, prendendo in esame in sostanza tutti i casi simili. In questo caso, con toni diversi, sono state formulate critiche e contestazioni che non possono restare senza seguito. (Assinews)

Manca poi all'appello l'esito della consultazione col mercato sulla lista del cda, decisa dalla Commissione, che non ha poi dato risposta al quesito di Caltagirone sul prestito titoli di Mediobanca (America Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr