Dopo il vergognoso blitz neofascista Draghi abbraccia Landini

Dopo il vergognoso blitz neofascista Draghi abbraccia Landini
La Pressa INTERNO

Il presidente ha voluto segnalare la vicinanza dell’intero governo e di tutte le istituzioni per impedire un passato che non vogliamo ritorni.

Una visita di solidarietà e vicinanza al sindacato, dopo gli attacchi subiti sabato pomeriggio.“Ho ringraziato il presidente Draghi per la visita, che un significato molto importante per quanto avvenuto.

Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, si è recato nella sede nazionale della Cigl, in corso d’Italia, a Roma (La Pressa)

Ne parlano anche altre fonti

Il Presidente Draghi ha manifestato la vicinanza e solidarietà propria e del governo alla Cgil e ai sindacati, presidio fondamentale di democrazia e dei diritti dei lavoratori La rivolta a Roma dei NO VAX é inqualificabile e assurda. (Nano TV)

Intanto da stamattina il sito web del sindacato è irraggiungibile per un attacco hacker, mentre è stata sospesa dal Dipartimento di Pubblica Sicurezza Alessandra Schilirò, la vicequestore che a fine settembre si era schierata contro il green pass durante una manifestazione a Roma (InBlu Radio)

L'incontro è durato circa mezz'ora Il premier è stato accolto all'ingresso della Cgil da Maurizio Landini, da altri dirigenti sindacali e da un centinaio di iscritti che facevano ala. (Sky Tg24 )

Assalto sede CGIL e aggressioni a Forze dell’Ordine, la nota di Testa

Dopo l’assalto alla sede del sindacato sono stati effettuati alcuni arresti (leggi qui), compresi quelli dei leader del movimento Forza Nuova. Il tweet di Palazzo Chigi. “Il Presidente del Consiglio Draghi ha incontrato il segretario della Cgil nazionale Landini. (Il Faro online)

Accompagnato dal segretario generale Maurizio Landini, il premier è rimasto nella sede di corso Italia per circa mezz’ora. Su questo Draghi mi ha detto che ne discuteranno, è un tema che hanno presente. (Kongnews)

Non c’è spazio, oggi come non mai, per proteste incivili e brutali che, oltre a compromettere la dialettica democratica, non possono essere da nessuno in alcun modo giustificate”. Esprimo, dunque, piena solidarietà all’organizzazione sindacale diretta dal segretario generale, Maurizio Landini, e agli agenti della Polizia di Stato feriti da persone ignobili. (Abruzzonews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr